Condivisioni 4

Il Corriere del Mezzogiorno riporta i momenti topici del difficile rapporto tra Lorenzo Insigne ed il San Paolo:  “E’ il suo destino con il Napoli. Il momento forse più difficile della sua carriera in azzurro è stato con il Besiktas, gara della terza giornata dei gironi della Champions 2016-2017. Turchi in vantaggio sul 2-1, Insigne ha la possibilità di pareggiare dal dischetto: errore fatale. Quindici minuti dopo, sostituito da Gabbiadini, che troverà la rete del 2-2, Insigne piange, sommerso dai fischi e il Besiktas passa al San Paolo (3-2). In occasione dei preliminari di Champions con l’Atletico Bilbao scagliò invece la maglia a terra e invitò provocatoriamente i tifosi ad aumentare i decibel dei fischi. Prima ancora era stato fischiato a Dimaro durante la presentazione della squadra. Nella stagione precedente, dopo una sostituzione con la Lazio, stessa contestazione e fischi. Essere un giocatore napoletano e indossare la maglia azzurra non è mai facile”.

LASCIA UN COMMENTO