15 Condivisioni

E’ diventato ufficiale l’addio di Zlatan Ibrahimovic ai Los Angeles Galaxy. Il campione svedese termina così la sua avventura americana ricca di soddisfazioni e successi per tornare a disposizione di chi lo vorrà ingaggiare. A 38 anni e malgrado un brutto infortunio alle spalle Ibrahimovic è apparso in ottime condizioni e soprattutto con una voglia matta di rimettersi in gioco in Europa. La Serie A appare la prima scelta con voci di mercato insistenti che lo vogliono un giorno a Napoli, un altro a Bologna.

L’addio social in Ibra style

Zlatan Ibrahimovic ha così salutato via social la franchigia americana e ha postato un messaggio sulle proprie pagine per salutare il club con cui è attualmente sotto contratto fino al 31 dicembre 2019. Ecco la traduzione dall’inglese, lo stile dello svedese è ampiamente riconoscibile: “Sono venuto qui, ho visto, ho conquistato. Grazie Los Angeles Galaxy per avermi fatto sentire ancora vivo. Ai tifosi dei Galaxy – volevate Zlatan, vi ho dato Zlatan. Prego. La storia continua…ora tornate a guardare il baseball

In Serie A ha già fatto la differenza

Ovviamente adesso si riaprono le speculazioni attorno al campione svedese che attira su di sè l’interesse di molti club. In Italia Ibrahimovic ha lasciato il segno ovunque sia stato, A Milano sponda Inter e Milan a Torino, con la casacca della Juventus. Tutti club con cui ha vinto il tricolore ma che non gli hanno cancellato la voglia di riconquistare il nostro campionato.

Bologna o Napoli: testa a testa

Molte voci attorno a Zlatan ci sono state nelle scorse settimane e a gennaio diventerà sicuramente un pezzo ambito di mercato perché svincolato e a costo zero, a parte il lauto stipendio che proverà ancora una volta a strappare a chi lo vorrà. C’è il Bologna che nei giorni scorsi sembrerebbe andato in pressing con Matteo Di Vaio visto più volte a Los Angeles per cercare di chiudere la trattativa. Ma c’è anche il Napoli con de Laurentiis che ha spiegato lo speciale rapporto che lo lega al campione svedese. E a Napoli sembra che anche Ancelotti abbia acconsentito all’eventuale ingaggio.

Fonte:

Calcio.fanpage.it

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.