2 Condivisioni

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gigi Maifredi, allenatore“Nel calcio di oggi si gioca ogni 3 giorni quindi la partita diventa allenante e quando le cose vanno male, ogni calciatore si aggrappa ad alibi, non è mai colpa sua. Ma, in campo vanno i giocatori e questi sono tutti preparati atleticamente. Poi è chiaro che ci sono allenamenti ed allenamenti e Ancelotti ha le sue colpe. Ad essere onesti, mi aspettavo queste difficoltà di Ancelotti, le dichiarazioni dei giocatori del Bayern mi facevano capire che Ancelotti aveva già dato il meglio di se. Quando un gruppo dice che essere allenato di Ancelotti è come essere allenato all’asilo vuol dire che il tecnico non è adeguato agli standard moderni. Oggi servono allenatori pressanti, meno lunghi, bisogna lavorare al video, il calcio è cambiato”. 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.