2 Condivisioni

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alessandro Monfrecola, agente

“Quando Lozano era nel Pachuca lo vidi giocare, mi impressionò e andai dal club per farmi dare un mandato per proporlo alle squadre che cercavano un esterno. La prima squadra fu Napoli che in quel periodo cercava un esterno: andai da Giuntoli, gli presentai il giocatore, ma lui lo bocciò tecnicamente in 30 secondi. Il Napoli poi prese Ounas.

Nel 4-4-2 non vedo bene Lozano che è un esterno puro e non un centravanti. E’ un Insigne più rapido e veloce, forse meno tecnico, ma più moderno, ma non può fare il trequartista, la punta o la seconda punta. Non prenderei ora Lozano perchè non costa poco e poi perchè l’esigenza del Napoli è una punta centrale.

Ancelotti capisce di calcio come pochi, ma avendo visto Lozano sin da piccolo, dico che non lo vedo come seconda punta”. 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.