1 Condivisioni

Si allungano i tempi di recupero per Victor Osimhen. Il nigeriano ha effettuato un nuovo tampone perché affetto da Covid-19 e non ha ancora superato l’infezione. È dunque ancora positivo e dovrà aspettare prima di tornare ad allenarsi e riacquistare un po’ di tono muscolare. Ma quello che tiene sulle spine i tifosi e anche la società è il suo infortunio alla spalla destra rimediato durante la partita con la Nigeria contro la Sierra Leone. Ormai l’attaccante azzurro è fermo dal 13 novembre scorso, ovvero due mesi. L’infortunio ha successivamente interessato anche nervi e tendini del braccio e della mano. Ha accusato anche la perdita della sensibilità. L’attaccante nigeriano non rientrerà a breve termine, si pensa che prima di febbraio non potrà tornare in campo. Il giocatore, infatti, ha avuto alcuni problemi post-infortunio e soprattutto dopo le terapie che ha effettuato in Belgio. In questo momento continua ad avvertire un forte fastidio. Non sono ancora chiari i tempi di recupero: se ne parlerà almeno tra un mese. Sicuramente salterà, quindi, la sfida con la Juventus in Supercoppa e tante gare importanti in questa fase della stagione. Lo riporta l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno. Calcionapoli1926.it

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.