Condivisioni 1

“Napoli, numeri da record, meglio di Maradona, ma occhio alla sindrome da complotto”. Così scrive PaoloBargiggia nel suo lungo commento su IlprimatoNazionale.it: “Quello che però, sin qui, è forse più meritevole da parte della squadra di Sarri e che non salta all’occhio, è che mantiene il primato alla faccia dei luoghi comuni e delle banalità profuse a piene mani dalla critica e da certa stampa sportiva, secondo la quale, se non fai acquisti ad ogni sessione di mercato, ti indebolisci e sei destinato a soccombere. A gennaio dovevano prendere l’attaccante ideale per sostituire Callejon, ossia Simone Verdi e poi non è arrivato. Dovevano dirottare su Deulofeu che invece ha preferito il fascino della Premier e poi hanno trattato a lungo, e quasi preso, Politano del Sassuolo, con le note interferenze della Juventus che alla fine, anche per ragioni di tempo, hanno fatto saltare tutto. Ecco, stavano prendendo attaccanti.

Poi, avevano preso, sempre in quel ruolo e questa volta davvero, Younes dell’Ajax, che aveva firmato con il cambio di programma finale di trasferirsi a Napoli in estate. Adesso invece non vuole più andare con possibili strascichi legali e pendenze giudiziarie. Il Napoli non era copertissimo nel reparto difensivo: adesso si è rifatto male Ghoulam e la coperta è ancora più corta. Contro la Lazio, con quella inarrestabile reazione per il 4 a 1 finale ha giocato dietro Tonelli, rispolverato dall’armadio degli inutilizzati. Può anche darsi che De Laurentiis possa prendere anche uno svincolato, ma la sostanza cambia poco: il Napoli per ora è più forte della Juve e dei luoghi comuni. Nel senso che per fare calcio di un certo livello, contano si i giocatori, ma certamente ancora di più l’organizzazione di gioco e la qualità del lavoro. In questo, In Italia, Sarri è un maestro. Un po’ meno in Europa. Ma al Napoli il focus è, di fatto, soltanto fissato sulla conquista dello scudetto per rivivere i fasti Maradoniani.

Un’inversione di tendenza pazzesca rispetto allo scorso anno quando venivano persi per strada tanti punti, soprattutto con le piccole: il pari alla prima giornata col Pescara, quello col Genoa alla quinta, il ko con l’Atalanta alla settima, i pareggi con Sassuolo, Fiorentina e Napoli e di nuovo la sconfitta con i bergamaschi al San Paolo. Insomma, numeri da record che però non garantiscono di respingere con successo e con lo scudetto, l’assalto della Juve. Che, rispetto al Napoli, ha strutture, stadio di proprietà, mentalità e tradizione calcistica nettamente superiore. Ma, qualora la formazione di Allegri dovesse centrare il record del settimo scudetto consecutivo, uno scudetto bis o uno scudetto aex equo, il Napoli di questa stagione lo meriterebbe certamente. A patto che De Laurentiis, Sarri e la piazza, la smettano di lamentarsi su tutto e di vedere complotti dappertutto. Perché questa cultura del sospetto è il peggior nemico dell’assunzione di responsabilità piena e del miglioramento costante”.

31 COMMENTI

  1. Masaniello sfigato quando ti fai prendere a calci nel sedere, visto che stavi piangendo con la redazione per farmi cacciare. Hai paura di scoprire che le tue sono tutte minchiate. Ti sto proponendo un confronto reale cosí ti chiarisci le idee smettila di fare il pavido dietro lo schermo di un pc

    • Ma tu vas terr se dopo tutto ciò t fann ancora scriver a te con tutti i tuoi 28338948493849 nickname.
      Altro che caxxi!!
      😂😂😂😂

  2. Ahahahahah MARENNA È CON NOI!!!

    EH niente adesso vuole fare il duello all’ultimo sangue con il povero Masaniello che come me ha capito il giochetto😂😂😂😂

  3. stadio semivuoto ?
    ennesima perla in mondovisione
    strategia vincente della bittega dell’immagine attrattiva

    ma faciteme ‘o piacere…

    W ADL …W ‘o RE….

  4. ovviamente
    non credevo ad una affermazione nei piani alti della CL
    non credevo in un interesse della bottega per la CI
    non credo e mi dispiace ad una affermazione nella EL
    non credo, ma ci spero co core, nello ….

    sarebbe bastato poco
    per stare ‘na ntecchia piu’ tranquilli
    ma pretendere anche poco dal nulla e’ impresa impossibile

    W ADL … W ‘o RE …

  5. mi attrezzo divano e affini … per vedere … L’ Isola dei Famosi
    sta caz ‘e influenza
    non possiamo stare… vicini… vicini…

    cia’

    W ADL …W ‘o RE…

  6. Cmq a parte tutto secondo me è copppa di SARRI se non abbiamo nessuno da mettere in E.L.

    Parola di….. LUISETTA CON LA MARENNA

    Con questa per adesso chiudo.😂😂😂

  7. Dicono che Pinuccio è in giro su internet, alla ricerca di un link per vedere le partite in modo abusivo, si vede che i soldi li devono cacciare gli altri.

    È bello spendere i soldi degli altri.

    Cacce e sord!!!!!!!

  8. Oggi Antonio Marenna nel tentitivo di contrastarmi sta facendo uscire tutti i suoi 283839394930300000 personaggi.
    Ebbene adesso è il turno di PEPPE CON LA MARENNA AZZURRA😂😂😂

  9. Ci manca solo l’ultimo personaggio, quello di Benevento from Marano e abbiamo chiuso il quadro.
    Cia!😂😂

  10. Ottimo il fatto che il discorso qualificazione non si sia chiuso oggi, forse pure meglio che rischiano l’eliminazione. Magari la tensione può giocarci un brutto scherzo

LASCIA UN COMMENTO