Condivisioni 0

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Il Napoli deve pensare anche al futuro e non solo all’attualità. Machach è un acquisto di prospettiva individuato da Giuntoli e con lui ci saranno altri giovani. Non va messa nessuna medaglia ogni volta che si acquista un giocatore perché spesso si sbaglia, ora Machach verrà nei nostri studi per la firma”.

Su Deulofeu o Verdi: “Siamo multietnici. E’ Sarri che dovrà misurare quanto questi innesti possano fare al caso nostro, è lui il finalizzatore delle nostre decisioni. Quando si tratta di acquisti in prospettiva è un discorso, ma sugli acquisti per l’immediato andiamo dal nostro allenatore e vogliamo che ci dica ‘Va benissimo, non avrà bisogno di sei mesi prima di giocare’. Per arrivare ad acquistare un giocatore c’è bisogno dell’ok di entrambi i club e poi del calciatore. La logica ci dice che i pezzi da 90 non sarebbero disponibili per gennaio anche se ritenuti utili da Sarri. Quindi il “Va pensiero” Verdiano potrebbe essere uno spartito più consono per noi”

Su Inglese-Milik“Si possono fare mille ipotesi, ma non bisogna escludere nulla. Ghoulam può recuperare prima di Milik e i ruoli possono incidere”.

E’ stato da Sarri a Figline per il suo compleanno? “Sì, alla vigilia sono stato lì e siamo stati sei ore in perfetta armonia, bevendo tanto vino rosso”.

Tuttonapoli

20 COMMENTI

  1. De Laurentiis: “Il Napoli deve pensare anche al futuro e non solo all’attualità.
    Concordo e allora dove sono i campioni?

    Milik pure l’ha scelto Sarri? Pure Maksimovic? Ma fatt accattà a chi nu te sap presidè!!

  2. De Pirchis: è Sarri il finalizzatore della nostre decisioni.
    Infatti già me lo vedo: preside’ in attacco mi prendi Cavani?
    In difesa mi prendi DeVrji?
    Come terzino mi prendi Kolarov?
    A centrocampo mi prendi Gomes?
    Mi prendi Chiesa?

    No Sarri accontentati di Paksimovic e Gamba di legno Milik dai!!😂😂😂

  3. Ennesima PERLA:

    . La logica ci dice che i pezzi da 90 non sarebbero disponibili per gennaio anche se ritenuti utili da Sarri.

    E ad agosto che fai? Dormi con la zizza in bocca?
    Ma non si sente stupido a dire sempre le stesse Perle che ormai tutti i tifosi conoscono??
    Cos e pazz!!

  4. Rendiamo i profili pubblici ci come su FB, mettiamoci la faccia. La redazione invece di fare inviti ad Antonio a rientrare e minacce ai microcefali, prenda il coraggio a due mani e operi una svolta. Possono partecipare solo profili pubblici, METTIAMOCI LA FACCIA!

    • E se ci mettiamo la faccia poi come fai tu e Rocky Platinette setteperle a cambiarti la parrucca?
      Ah già pure su Fecebook hai sette parrucche😂😂

  5. Storia già vista, quando nn ci si sente all’altezza e si pretende di stare comunque al centro dell’attenzione, si fa di tutto per abbassare le discussioni al proprio, infimo, livello. Discorso a parte meritano quelli come Prudenzio Pilato e Roberto Bellumunno, assurti a colti e illluminati su di un blog dove si galleggia su un mare di escrementi. Beati gli orbi in un mondo di ciechi. Troppo tardi cara redazione, questo era un blog ricco e variegato, ci scriveva gente da ogni parte del globo, reciprocamente arricchiti da vissuti, storie, estrazioni diverse. Ma alla fine, come sempre accade in presenza di questi cavernicoli, che sono peggio delle blatte perché infestano e si riproducono senza sosta, ha prevalso la mediocrità della battuta di bassa leva, l’offesa gratuita, la stupidità che si fa forma dialogica (o ti esprimi come me o sei fuori dalla discussione, e giù epiteti e stronzate, parrucche, zuccalà, ‘e fazzulettini, o canotto, etc.). Come dicevo storia già vista e se ne conosce l’epilogo: rimarranno solo loro, raggrinziti e spenti nelle loro stupide argomentazioni senza acume e senza futuro, fino a quando il blog si spegnerà miseramente insieme alla loro limitatatisisima fantasia. Per l’ennesima volta tengo a spiegare alla redazione che il “troll”non è colui che assume una falsa identità, il troll è l’utente che con atteggiamento provocatorio e visibilmente idiota, rovina l’armonia tra gli utenti, adducendo provocazioni idiote per impedire pervicacemente ogni discussioni o che si arrivi a concetti compiuti. Andatevi a rileggere i post dei “soliti idioti” e vedrete che letto uno letti tutti. Di solito il troll provoca scatti di ira e abbandoni, a me in verità fanno un effetto diverso, io per certi troll, meglio sarebbe dire BACCALÀ, provo solo infinita pena pensando alla vita che deve condurre un fallito costretto a starsene tutto il giorno su di un blog a scrivere cavolate (tra l’altro in un italiano alquanto improbabile).

  6. Noooo è arrivato noooo!!!
    Fermatelo chist sta tutt fus!!
    Ecco perché si fa chiamare EL FUSER!!
    STA FUUUUUSSS!!!😂😂😂

      • Caro Marco porta pazienza El tutto Fuser non altro che un vecchio utente che attraverso sette profili cerca di combattere chi non gli garba sul blog e di conseguenza si butta a trollare.
        Se fosse gestito da ma sto posto lo avrei già preso a pedalate fidati.

        • Baccalá, la redazione mi conosce, conosce il mio vero nome, mi conosce Luis col quale mi sono incontrato allo stadio. Qua l’unico che se ne sta rintanato nella fogna, con i suoi mille nick, sei tu. Non hai un minimo di orgoglio, ma che uomo sei? Ti hanno bannato mille volte e rientri ogni volta con una nuova identità. Te lo dico col cuore in mano:mi fai pena!

  7. Scusa El Fuser, ma non puoi scrivere serenamente la tua senza sul calcio Napoli senza gonfiarci le palle con queste cavolate?
    Senza offesa è da oggi che ti si è incantato il disco.

    • E tu da dove salti fuori Marco Cecconi? Sono su questo blog da più di 10 anni e non ti ho mai letto. Guarda, vogli lasciarti il beneficio del dubbio e credere che tu sia in buon na fede. Certo se non conosci le schifezze che sono avvenute su questo blog il mio comportamento può sembrati irritante e al di sopra delle righe. La marcatura a uomo che sto facendo a sto personaggio è la stessa che ha messo in atto lui ed altri squallidi compagni di merende per costringere delle persone ad abbandonare il blog. Ovviamente, il livello è quello descritto, offese, battut di cattivo gusto, sciami di commenti senza senso. Comunque, non ti preoccupare, io qua sopra ci scrivo poco, lo spazio è tutto vostro, tenitaville, ma ogni volta che ci ricapiterò ripeterò lo stesso mantra, non fosse altro per ricordare a certa gente che sono a schifezza, da schifezza, da schifezza da gente!

LASCIA UN COMMENTO