Condivisioni 0

Intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, Arrigo Sacchi ha difeso Maurizio Sarri dopo le critiche per il ko con la Juventus: “Gli eroi sono coloro che fanno ciò che possono. Mi è sembrato di assistere ad un incontro di pugilato tra un peso piuma e un peso massimo. Napoli primo? Ed è per questo che occorre essere grati a Sarri e ai suoi calciatori. Se, come si crede in giro, oggi il calcio pesa più per i soldi che per la passione, allora occorre fare i conti con il patrimonio calcistico della Juve che vale 450 milioni, mentre quello del Napoli è di appena 180 milioni. E con il costo dei bianconeri: di 180 milioni contro i 78 del Napoli. Sogno infranto? No, assolutamente. Il Napoli saprà riprendersi. Certo, l’altra sera gli azzurri non hanno potuto schierare in campo un top player alla Higuain. Anzi, lo avevano contro e gli ha fatto gol. Inoltre, il Napoli ha una rosa risicata, molti non sono ancora all’altezza delle ambizioni dei tifosi. Con i limiti attuali, i partenopei non possono giocare né di forza, né di esperienza, e neanche avvalendosi di uomini di elevazione. Tuttavia, finora hanno saputo contare sulla brillantezza della manovra e sulla freschezza mentale e fisica; ma oggi mancano proprio queste caratteristiche. Gli impegni della Champions spezzano le gambe, il Napoli ha dovuto subire due infortuni importanti e spero che Insigne si riprenda presto. Veramente gli azzurri hanno fatto tutto quello che hanno potuto. Gli altri possono vincere in tanti modi. Il Napoli soltanto giocando bene”.

Chi considerate favorito per lo Scudetto?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

47 COMMENTI

  1. Puff…….sacchi soffre di demenza senile……….ma questo ringraziasse a Berlusca se ha vinto tanto……..con una squadra di fenomeni………….parla pure lui di MIRACOLI e MONUMENTI senza saper analizzare una realtà ben diversa del campionato……….

  2. Copio e incollo………..pensiero di un tifoso che mi trova d’accordo
    .
    Questa società parla troppo….e perde tempo…..e non diamo tutte le colpe a Bigon e oggigiorno a Giuntoli.
    Se gli osservatori del Napoli scoprirono per primi Icardi, Perisic, Vidal, Naingollan, Rudiger, El Sharawy, Dybala….e non li prendi per i diritti di immagine o perchè tiri troppo la corda la colpa è sola di Adl….degli ultimi 7 scudetti, almeno 3 potevano essere nostri…..io non sono per fare spese folli, ma se vuoi vincere senza indebitarti devi sopperire con la velocità di pensiero e le competenze, con l’organizzazione fin dal settore giovanile, ecc…..se non fai questo significa che non vuoi vincere e che vuoi solo galleggiare …..anche se ADL fa mercato, cosa che di per se sarebbe già una novità, nulla ci garantisce di vincere lo scudetto, perchè molto è compromesso……spero di sbagliarmi e di ripartire recuperando punti sulle altre nel prossimo turno ma la vedo difficile…..

  3. E’ verissimo quello che dice Sacchi, il Napoli a tratti riesce a rispondere alla superiorità dei senza colore solo attraverso il gioco di mister Sarri.
    Al momento sta facendo un miracolo devono fargli un monumento.

    Il NAPOLI IL NEMICO NUMERO 1 CE L’HA IN CASA.

  4. Anche Mazzarri allora ha fatto più di un MIRACOLO l’anno in cui andammo a giocarci l’aggancio al Milan a San Siro ……..e poi gli portarono Mascara a Gennaio………. e quel Napoli era inferiore a questo nei suoi uomini………alla fine sempre in europa andammo……….nulla è cambiato ………..sempre il piazzamento faremo……….nessun MIRACOLO.

    • Luis segnati sto post. Per non vedere il Napoli perdere in campionato per 26 partite consecutive ne passeranno di allenatori sotto questi ponti.
      Peccato solo che il massimo lo abbiamo dato fra due campionati, ma la colpa principale è sempre a monte. Difendere il non mercato estivo è da censura.

  5. Vero, tra la Juve e il Napoli c’è una grossa differenza economica, a mio avviso pero’voluta e mai frenata dal Adl che nel corso degli anni si è accontentato solo di lucrare senza rischiare capitali per vincere.
    Non a caso devo ancora capire cosa se ne fara’ dei famosi 300 mil di fatturato di quest’anno.

  6. Questo articolo Sacchi può postarlo con un copia e incolla anche per Spellatti domenica prossima……..anche a lui devono fargli il MONUMENTO allora.

  7. Di Francesco è un altro allenatore che può fare una grande media punti ……….come Spalletti e Sarri……………in questa serie A può riuscirci tranquillamente………

    • No perché a prescindere dal discorso tecnico il gioco di Sarri richiedono dei movimenti TATTICI che forse gli altri non garantiscono.
      Ounas è anarchico.
      Zelinski non sa fare le due fasi. In difesa è mollo.
      Rog rischia di prendere 2 rossi a partita.
      In più a prescindere non sono dei campioni. Anzi

        • 1 non sarebbe cambiato nulla.
          Una partita in più o in meno nella gambe dei giocatori non ti sposta di una virgola.

          2 se vuoi vincere lo scudetto non puoi sbagliare nulla.
          Puoi pareggiare e perdere pure con le piccole. Vedi oggi il Milan per esempio.

          • ma noi non siamo il Milan ……..grazie a Sarri siamo di un altra organizzazione…………quelle piccole potevamo batterle anche con i vari rog,ounas,zieliski…………mio pensiero…….poi per carità …….

          • Noi non siamo il Milan solo grazie ad un gioco più collaudato di Sarri, ma il Milan non ha nulla meno di noi.
            Sarri per stare dov’è vuole garanzie che evidentemente gli altri non gli sanno dare.
            Adl non gli ha comprato nessun campione. Anzi recuperando dei mezzi purpi ha già fatto abbastanza.

  8. pinuccio antipaay solo a leggere il tuo nickname mi diverte, poi quando ricordi certe cose ai sapientoni del blog è una goduria

  9. credevo che a gennaio/febbario stavamo a leccarci le ferite ed invece

    adesso leggo che a rotterdam dovremmo vincere per sperare di rimanere in champions. Ma se non si sono spesi i soldi per partecipare bene ai gironi, mo , se si andasse agli ottavi che le squadre sono più dforti…che senso ha andare?

    forse a gennaio si acquistano 3-4 top player?…ah dimenticavo uno lo abbiamo già preso

  10. Cmq vi dico una cosa.
    Se avessimo un presidente vincente a gennaio in chiave scudetto, forse potremmo metterci ancora una pezza.
    Servono giocatori forti però, di nome e di fatto!
    Ovviamente si sogna.

  11. Ok sacchi vero la differenza di valore do rosa tra juve e napoli, ma allora come mai abbiamo pareggiato con il chievo e vinto solo con un rigore contro l’udinese senza fare un tiro in porta? le differenze e vir sul a ghi vedile in ogni occasione

    • In tal caso io gli ricordo che il Napoli mai come quest’anno ha fatturato il doppio degli anni scorsi.
      E nonostante ciò ci ha comprato 2 cozze e 3 purpi 😎

  12. A proposto di puzza…
    Io invece sento puzza di replicanti.
    Ho detto tutto. Chi vuole capire capisce… 😆😆

  13. Come faceva notare Roberto oggi ho visto un grande assist di Inglese pro-Inter da cui e’ stato innescato un micidiale contropiede con rete Interista….rientra perfettamente nei canoni
    pro -Napoli….

  14. La cosa fra l’altro di cui siamo tutti consapevoli è che questo era l’ultimo anno per provarci. Dal prossimo chissà per cosa lotteremo.

    • Non temere per il solito piazzamento e per qualche coppola Italica dal super scappellamento a dx.
      Io ovviamente dal prossimo tifo contro.
      Basta.

    • il problema è che la ns fede ci fa illudere rispetto la realtà caro Andrea………..ma se analizziamo bene ma quando mai abbiamo potuto provarci realmente?? valutando miriadi di cose……..lotteremo per le solite cose il piazzamento CL fin quando ci andrà bene se no EL quando l’annata è storta ……..vedi rigore lotain contro la lazzie e 5 posto…
      tutto nella norma………….io sarei più contento se non ci fosse lui al timone alais de perucchius

  15. Buonasera

    C’E’ PROPRIO QUALCOSA CHE NON MI TORNA….per napoli passano tutti allenatori che friggendo il pesce con l’acqua riescono sempre a fare “MIRACOLI” !!!

LASCIA UN COMMENTO