Condivisioni 0

Pierpaolo Marino, ex dirigente del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la rete”; ecco quanto dichiarato: “E’ stato un week end felice, appassionante. Si resta sempre legati, specialmente al Napoli. Gap con la Juventus? Resta l’unica antagonista, ma perito del Napoli, non per i bianconeri Non penso che Bonucci avesse tutta questa importanza nello scacchiere di Allegri, secondo me non si sono indeboliti, anzi. Hamsik? Messaggi non gliene mando, non è mia abitudine. Quando arrivò dissi che avrebbe vinto il Pallone d’Oro, ha fatto meno di quanto avrebbe potuto. Mi ha sorpreso quasi in negativo, è un giocatore totale“.

  • fidel

    Beh, dieci anni qui… che doveva fare?
    Fosse andato via, su altri palcoscenici, forse, ma qui senza vincere una beneamata, senza confrontarsi quotidianamente con fuoriclasse, il pallone d’oro chi glielo dava?
    Probabilmente il suo sentimentalismo è direttamente collegato alla sua personalità… diciamo… non straripante, per cui ha preferito restare senza mettersi in gioco a livelli più alti, ma tant’è, qui è rimasto e qui dovrà fare la sua e, speriamo, la nostra storia!

    • AntonioMarano

      Quello che non capiranno mai certe persone, che altrove si è giocatori di pallone e nulla più, a Napoli si è oltre.

  • Hamsik:
    114 goal, assist a manetta, giocate incredibili
    alcuni titoli vinti

    il tutto in una società ancora in formazione con compagni spesso non all’altezza della sua qualità ….

    certi veramente parlano solo perché hanno la bocca

  • Nuovo post

  • Nuovo articolo

  • NUOVO POST