0 Condivisioni

Puntuale come sempre è arrivato il commento di Umberto Chiariello in merito alla gara che il Napoli ha disputato contro la Juventus. Il noto giornalista si è espresso nel suo famoso editoriale su Canale 21: “Il Napoli esce sconfitto ma non ne esce ridimensionato. Devo dire che a me il Napoli non è dispiaciuto affatto. Nel primo tempo la Juve ha meritato il vantaggio, ma il Napoli c’era e nella ripresa ha subito il secondo gol proprio mentre dominava la partita. Gara arbitrata malissimo da Mariani, coadiuvato ancor peggio da un Carneade al Var come Di Paolo che si è perso due rigori clamorosi. Uno su Chiesa, che è anche se esce dal campo è da considerare sempre in gioco da regolamento, e l’altro sesquipedale su Zielinski, non c’è ragione al mondo per non chiamare il chiaro ed evidente errore”. Chiariello prosegue nella sua analisi: “Al di là di questo, il Napoli oggi c’era e ha pagato errori difensivi gravi: l’attaccante si stacca e il difensore rimane là e non lo segue, in area di rigore l’attaccante si marca. Nel secondo tempo Gattuso ha provato a mischiare le carte ed ha rischiato parecchio. Ha tolto l’unico incontrista, Demme, per giocare con tutti i migliori insieme. Va detto purtroppo che stasera è venuto meno il giocatore più importante di questo Napoli, un vero fantasma, Mertens che non ha toccato palla. L’ingresso di Osimhen ha dato molto nervo a questo Napoli, che alla fine se non ha pareggiato è stato per un miracolo di De Ligt che si è opposto, all’ultimo minuto, ad un tiro del nigeriano che sarebbe entrato. Ma il 2-1 di Insigne, che ha mostrato ancora una volta la personalità di capitano realizzando un rigore che per lui contro la Juve è sempre un problema, rende aperta la corsa con la Juve per via degli scontri diretti. Stasera non mi sento di muovere critiche a Gattuso, la squadra dimostra di esserci e di lottare. La partita è stata bella e veloce, ma il tasso tecnico alla fine è stato determinante. Gente come Ronaldo, Chiesa, Cuadrado e Dybala hanno fatto una gara che ha visto il Napoli come ottimo cooprotagonista. Sono contento del Napoli che ho visto e penso che la corsa sia lunga. Intanto quel rigore può pesare come un macigno, il Napoli potrebbe arrivare a pari punti ed essere in Champions. Se una cosa poteva pesare in questa partita era la continuità, e a mio giudizio il Napoli finalmente l’ha trovata”. AreaNapoli

Vota i migliori di Juventus-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
  • 🏟 IL TOTO MISTER. La Gazzetta convinta: “De Laurentiis vuole Juric, in alternativa Italiano e De Zerbi”
    Andrà via, Rino Gattuso, a fine campionato. E la sua parentesi napoletana andrà a riempire altre pagine del capitolo “allenatore”, che racconta dei rapporti passati tra Aurelio De Laurentiis e i vari tecnici che si sono susseguiti in panchina nei suoi quasi 17 ani di presidenza. Momenti di forte passione, superati poi dagli epiloghi delle […]
  • 💣 LA BOMBA. Il Corriere dello Sport: “Il Napoli tratta Lamela e De Paul” 📺 VIDEO
    La prospettiva nasce in piena primavera: Erik Lamela è vicinissimo al ritorno in Italia. Il suo entourage ha già trattato con il Milan e negli ultimi giorni ha avuto contatti molto intensi con il Napoli, che a questo punto è la squadra favorita per riportarlo in Serie A dopo 8 anni altalenanti in Premier League. La continuità, invece, è […]
  • 😧 L’ESPERTO. L’agente Satin: “Osimhen pagato troppo, bravo ma non è un numero 9 puro”
    A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Bruno Satin, agente. “PSG vince la Champions? Ha passato il turno, ora però ci sono semifinali e poi forse la fine. E’ difficile ma vedremo. Moueffek? Profilo di un giovane che sicuramente ha certe qualità, ha fatto ancora poche […]
  • 🔵 L’OPINIONE. Perillo: “Se Zielinski sta bene, tocca a Osimhen in attacco con Mertens in panchina”
    A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Antonello Perillo, giornalista.”Napoli-Inter è una supersfida, io sono moderatamente ottimista. L’Inter è spietata, la classica squadra di Conte, mette l’anima su ogni pallone e ha una classifica veramente importante. Magari si può permettere addirittura un passo falso. Il Napoli stesso è in gran […]
  • 😧 OUT. Ospina salta l’Inter: distrazione al bicipite femorale sinistro
    Nuovo stop per Dasvid Ospina. Il portiere del Napoli ha infatti riportato una distrazione di I Grado del bicipite femorale sinistro. E’ questo il risultato dell’esame al quale è stato sottoposto oggi il portiere colombiano, in seguito al risentimento muscolare accusato nella sfida di domenica contro la Sampdoria. Ospina salterà quindi la partita contro l’Inter. Il […]

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.