Condivisioni 0

Lunga intervista rilasciata ai microfoni di El Heddaf TV da Adam Ounas; ecco quanto dichiarato dall’esterno offensivo algerino del Napoli che traccia un primo bilancio della sua esperienza ai piedi del Vesuvio: “Direi che ho avuto un buon inizio a Napoli, Sarri mi aveva avvisato per tempo a proposito del minutaggio. Mi disse che avrei fatto qualche piccola apparizione e penso che le cose stiano andando bene, visto che ho già raccolto due presenze da titolare. Ora tocca a me lavorare duro ogni giorno in allenamento per cercare di guadagnare sempre più minuti e scalare posizioni. Non sono per niente impaziente: ho 21 anni e sono consapevole dei margini di miglioramento che ho. Devo migliorare dal punto di vista tattico, specialmente nella fase difensiva. Come l’allenatore mi ha sempre detto, il talento o ce l’abbiamo o non ce l’abbiamo e quindi quello che mi manca è lavorare bene per imparare velocemente. Quando arrivi in un grande club come il Napoli hai bisogno di punti di riferimento per orientarti e per ambientarti, in questo mi hanno aiutato tantissimo Ghoulam e Koulibaly: sono come due fratelli maggiori. Sono sempre stati al mio fianco a darmi consigli e voglio ringraziarli. Sono fiero di aver esordito in Champions League, mi ha entusiasmato l’inno e poi ho fatto alcune apparizioni provando a mettere in atto ciò che Sarri mi ha chiesto di fare e cercando di cambiare le partite con degli assist o dei gol. Via a gennaio? Sarri si fida di me e finché qualcuno non verrà a dirmi che verrò ceduto in prestito a gennaio, io resto. Sono qui per imparare e provare a guadagnare minuti, voglio crescere grazie al lavoro che faccio insieme al mister”. Itasportpress

36 COMMENTI

  1. Ovviamente giocatore che Sarri sta bruciando.
    Deve mettere Ounas!! Deve fare turnover!!

    Ounas: Sarri mi aveva avvisato . Mi aveva detto che avrei fatto delle piccole apparizioni.
    Sono contento devo crescere ho solo 21 anni. Devo crescere in fase difensiva.
    Voglio crescere con Sarri.

    Macché è un campione deve giocare subbbbito!!!
    Sarri incompetente 😂

  2. Vedo degli addii (ma conto siano solo degli arrivederci) e continuo a non capire una cosa: perche’ si offendono sempre e solo i fan di una certa parte?
    Quale sarebbe l’esempio di un blog ”a-la-page”… IL NAPOLISTA? Ma per piacere…
    E il problema nel dettaglio quale sarebbe? Raf che duetta con Luis? Che io e Lucro evidentemente non frequentiamo i centri sociali? Che bisogna parlare solo in punta di fioretto?
    Detto da un non-partenopeo, si sente un retrogusto di alta borghesia cittadina.
    Per non dire: sembrate delle perete, che nemmeno le lady dei giocatori.
    Con affetto, tiratevela meno. Non siamo niente, dei miseri tifosi anonimi.

    • Non essere d’accordo su tutto è normale, argomentare le proprie idee stimola la discussione, ma scrivere mille volte sempre le stesse cose, offendendo, è snervante per chi vuole “rilassarsi” un poco sul blog.

  3. Se ne vanno e poi stanno sempre qua sotto mentite spoglie con 3000 parrucche in testa.
    Da informatico peccato (per loro) che poi li sgamo sempre.
    Vanno a scrivere sul Napolista? Certo il sito più APPECORATO e rosso del blog.
    Infatti li’ il vangelo è:
    Adl salvatore, colui che scese in campo solo per salvare i napoletani. Praticamente un Santone.
    Sarri? Un’incompetente. Ovviamente se Napoli perdera’ lo scudetto è colpa sua.

    Insomma una comica😂😂

    • PINUCCIO PER FAVORE BASTA.
      Messaggio per te e per gli altri che trollano.
      Non ci stiamo capendo nulla perché non abbiamo tempo da perdere appresso a queste seghe mentali.
      Vi parlate addosso di cose che non fregano niente a nessuno.
      Stanno scappando in tanti.
      TI PREGHIAMO DI SMETTERLA ALTRIMENTI BANNIAMO E LA FINIAMO QUI

  4. Chi è tifoso del Napoli,ma vive lontano da Napoli,non capisce niente di quello che scrivono gli affezionati del blog sempre presenti. Non perchè scrivono nella lingua dialettale,già difficilmente comprensibile se scritta e non parlata,ma perchè non scrivono di calcio,ma solo di loro vicende personali che solo loro capiscono. E’ un circolo chiuso in cui si divertono ( !! ) solo gli addetti.
    Ci si allontana perchè è una gran noia leggere sempre le stesse cose e le stesse invettive senza nessun costrutto. Prevedo che resteranno i soliti 4 gatti…

    • Vabbe’ capisco… e’ giusto accettare anche la visione degli altri.
      Se non riesco a dare una sensazione di compagnia ma di noia, mi duole ma capisco che devo fare mezzo passo indietro.
      Non c’e’ nessun linguaggio speciale tra noi comunque, solo siamo stufi di vedere sfumare trionfi possibilissimi a causa di altri interessi primari del proprietario, extracalcistici.
      Tutto qua.
      Vado a giocare a PAPPOPOLY per un bel po’…

    • la colpa è anche mia………mi spiace……..ma che ci posso fare se poi mi piace anche caxxeggiare………saltatemi quando annoio…………poi aspettiamo la prossima partita e magari qualche post di calcio esce anche fuori 😀

  5. ‼️PINUCCIO PER FAVORE BASTA.
    Messaggio per te e per gli altri che trollano.
    Non ci stiamo capendo nulla perché non abbiamo tempo da perdere appresso a queste seghe mentali.
    Vi parlate addosso di cose che non fregano niente a nessuno.
    Stanno scappando in tanti.
    TI PREGHIAMO DI SMETTERLA ALTRIMENTI BANNIAMO E LA FINIAMO QUI 😡

  6. Ma poi dico io è così difficile accettare che Sarri è un grandissimo allenatore e che in base al mercato fatto (quale??) sta facendo miracoli?
    E così difficile accettare che Adl è un Pappy?
    Mah!😂😂

  7. Pinuccella ma che stai cumbinann’……….mamma ro carmen………….pure i richiami……..peggio dell’asilo nido !!! 😀

  8. Eh niente adesso inzia la solita commedia di sempre.
    Infatti quando non ci arrivano con gli argomenti e le “parrucche” mettono in scena la solita commedia.
    Che schifo vado via. Redazione dove sei? Devi intervenire se no non scrivo più!!
    Gueeeee!!
    Peggio dei bambini.

  9. Storia già vista, quando nn ci si sente all’altezza e si pretende di stare comunque al centro dell’attenzione, si fa di tutto per abbassare le discussioni al proprio, infimo, livello. Discorso a parte meritano quelli come Prudenzio Pilato e Roberto, eretti a colti e illluminati d’un blog nel quale galleggiano come su un mare di escrementi. Beati gli orbi in un mondo di di ciechi. Troppo tardi cara redazione, questo era un blog ricco e variegato, ci scriveva gente da ogni parte del globo, reciprocamente arricchiti da vissuti, storie, estrazioni diverse. Ma alla fine, come sempre accade in presenza di questi citrulli, che sono peggio dei pidocchi, i quali attaccano e si riproducono senza sosta, ha prevalso la mediocrità della battuta di bassa leva, l’offesa gratuita, la stupidità che si fa forma e dialettica. Come dicevo storia già vista e se ne conosce l’epilogo: rimarranno solo loro, raggrinziti e spenti nelle loro stupide argomentazioni senza acume e senza futuro, fino a quando il blog s spegnerà miseramente insieme alla loro limitatatisisima fantasia. Per l’ennesima volta tengo a spiegare alla redazione che il “troll”non è colui che assume una falsa identità, il troll è l’utente che con atteggiamento provocatorio e visibilmente idiota, rovina l’armonia tra gli utenti, adducendo provocazioni idiote per impedire sistematicamente, ado ogni discussioni e. che si arrivi a concetti compiuti. Andatevi a rileggere i post dei “soliti idioti” e vedrete che letto un letti tutti. Di solito il troll provoca scatti di ira e abbandoni,a me fanno un effetto diverso, io per certi troll, meglio sarebbe definirli BACCALÀ, prova solo infinita pena pensando alla vita che conduce uno costretto a starsene intere giornate su di un blog a scrivere cavolate (tra l’altro in un italiano alquanto improbabile).

LASCIA UN COMMENTO