3 Condivisioni

MARIO SCONCERTI, editorialista del Corriere della Sera, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “La vittoria del Napoli mi ha sorpreso ma non troppo perché era una partita aperta a ogni risultato e quindi anche alla vittoria degli azzurri, ma queste sono le partite di questo Napoli, come abbiamo già visto nel corso della stagione. Non insisterei se Gattuso sia o meno capace di leggere le partite, piuttosto direi che ha una buona squadra tra le mani, che si avvicina ad una rifondazione ma che resta tra le migliori e lo si vede proprio in queste partite con avversari molto forti. Il Napoli ha giocato una partita corretta contro l’Inter perché non puoi andare ad attaccarli in sei in casa loro, ma non santificherei Gattuso quando la squadra fa queste prestazioni così come non lo metterei sul banco degli imputati quando fallisce clamorosamente come accaduto con il Lecce. Vincere la Coppa Italia non è mai troppo poco, è sempre una conquista, un momento eccezionale, anche perché questa competizione, negli ultimi anni, ha sempre proposto gli ultimi turni ad un livello molto alto. La domanda che dobbiamo porci però, è se questa squadra si sia esaurita o meno ed io credo che si stia esaurendo naturalmente, siamo in una fase di transito, sta finendo il passato e sta cominciando un nuovo presente. Credo che in questa squadra ci siano calciatori che possano dare ancora tanto ma credo anche che sia una questione di testa, se parliamo di Mertens, che resta un giocatore molto importante, bisognerà capire la reale voglia che ha, se ne ha ancora, di rimanere a Napoli, altrimenti è meglio separarsi. Continuiamo a parlare di un Napoli deludente con le piccole ma sbagliamo perché dobbiamo anche considerare gli avversari, il Cagliari, tanto per parlare del prossimo turno di campionato, è meno forte degli azzurri ma è più avanti in classifica, è una squadra molto organizzata e non credo che vorrà fare la partita. Secondo me, se il Napoli dovesse ripetere la gara con la Sampdoria, che mi è piaciuta molto, potrebbe strappare un buon risultato. Napoli-Barcellona è sempre una grande partita, entrambe vivono un momento di difficoltà ma i blaugrana restano più forti e ovviamente favoriti, che però non vuol dire che il Napoli non possa metterli in difficoltà. La VAR viene consultata ma non sappiamo quanto, non possiamo dare responsabilità al mezzo in se per se, nessuno di noi può sapere cosa si sono detti Giua e chi era alla VAR sul fallo di rigore, perché era rigore, su Milik”.

  • 😳ADL CONTRO TUTTI. “Perchè dobbiamo far conoscere a tutti le nostre perdite?”
    Condividi3Tweet+13 CondivisioniIl presidente della Lega Serie A Dal Pino e l’ad De Siervo volevano inserire i dettagli delle perdite nel comunicato post taglio stipendi e a quel punto Aurelio De Laurentiis, rivela Il Mattino, ha urlato la […]
  • 👉AI SALUTI. Callejon pronto al ritorno in patria
    Condividi3Tweet+13 CondivisioniSembrano non esserci più dubbi: José Maria Callejon lascerà il Napoli a fine stagione. Il rinnovo tarda ad arrivare e il suo destino sembra già deciso. L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa sapere che, salvo sorprese, lo […]
  • 🏟 CALENDARI. Possibile un campionato extra-large…
    Condividi3Tweet+13 CondivisioniIl taglio degli stipendi, argomento caldo oggi nella nuova assemblea della Lega Serie A, convocata d’urgenza, dopo quella di venerdì, insieme a quello della ripresa del campionato. «La serie A fino a settembre-ottobre? È […]
  • 🔴 NUMERI 1. Zoff: “Meret deve valutare bene se…”
    Condividi3Tweet+13 CondivisioniL’ex portiere di Napoli e Juventus, Dino Zoff, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di una intervista al quotidiano Il Roma soffermandosi, tra le altre cose, su quanto è accaduto nella attuale annata calcistica prima dello stop […]
  • 🇬🇧 QUI EVERTON. Ancelotti punta Allan e Lozano
    Condividi3Tweet+13 CondivisioniCarlo Ancelotti continua a guardare in casa Napoli, sebbene da cinque mesi non ne sia più l’allenatore e adesso sieda sulla panchina dell’Everton. E lo fa proprio per provare a potenziare la sua attuale […]

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.