Condivisioni 1

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha commentato a Premium Sport, Sky e in Press Conference la vittoria sul Benevento. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Il Benevento è una squadra viva in casa. L’ambiente e’ rigenerato dai tanti acquisti fatti in settimana, non era semplice. Abbiamo fatto mezz’ora di grande livello e ci siamo accontentati. I 7 gol della Juventus? Non ne ho idea, non ho visto nè la Juventus, nè altre partite. Ero concentrato solo sulla nostra partita. Che la Juve sia fortissima non lo scopriamo oggi. La serie A assomiglia alla Bundesliga, c’e’ una squadra piu’ forte di tutte, poi tre-quattro squadre forti. Il fatto sorprendente e’ che ci siamo noi in testa, non la Juventus. La squadra ha avuto tanti stimoli. Abbiamo fatto 60 punti in 23 partite, e’ una media punti impressionante. Per la Juve è più una cosa abituale. Abbiamo 130-140 partite fatte insieme, un cambio di modulo non ci cambia la vita. Ero convintissimo che giocassero col 4-3-3. Ero incerto sull’utilizzo di Sandro, pensavo piu’ a Brignola falso nueve, piuttosto che Guilherme. De Laurentiis? Non sono disposoto a fare l’incontro venerdi’, perche’ sabato c’e’ la partita e siamo in ritiro. Ci sara’ qualcuno che andra’ ad ascoltare il presidente nei prossimi giorni, perche’ voglio stare sereno. A meno che il presidente non voglia venire in ritiro con noi, ci sarà da spostare l’incontro. Non occorre fare tanti incontri con Aurelio. Ho sentito solo spezzoni dell’intervista di De Laurentiis. Non ho sentito le parole di Marotta, perche’ oggi avevo altro da fare. Non mi interessa assolutamente niente, le pressioni non le possiamo avere. Pressioni zero, perche’ stiamo facendo meglio di quanto previsto dal club. Mertens? Lo valutiamo domani, su un colpo preso ha avuto una leggera distorsione, non sembra grave. Ho la fortuna di lavorare con un d.s. che ritengo un fuoriclasse. Dieci partite alla sfida con la Juventus? Quando si decide? Boh”.

Vota i migliori di Benevento-Napoli

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

6 COMMENTI

  1. Mancano 15 partite. Ovvero 45 punti a disposizione.
    La Roma ha 44+45=89 punti, se facciamo 30 punti Dela ha vinto loscudetto. E’ matetmaticamente in champions.
    Allora perchè spendere soldi? per fare cosa? Vincere lo scudetto? E a che serve?

  2. ieri sera
    pur giocando malaccio
    abbiamo portato a casa 3 punti d’oro
    legnosi e inguardabili
    a causa dei carichi di lavoro in vista del finale ?
    voglio crederci
    ma non credo affatto che siamo attrezzati per il testa a testa per lo scudetto
    ma questo ci si sa con il peggior presidente delle serieA vs discorso scudetto
    ieri le sostituzioni sono state un parto difficilissimo, ma la materia prima questa e’
    comme sta Ciruzzo ?
    in cina sono preoccupati assai…
    FNS, nonostante ADL…

LASCIA UN COMMENTO