Condivisioni 3

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Corrado Ferlaino, ex presidente del Napoli

“Non guardo il Napoli dal vivo allo stadio da 15 anni. Tra qualche anno magari anche il Bari andrà in Champions. De Laurentiis è molto bravo ed è riuscito a portare il Napoli in alto,
ma ai miei tempi dovevo combattere con grossi imperi e i grandi imprenditori milanesi: da Berlusconi a Moratti col petrolio. Avevo a disposizione il 5% degli incassi delle società di oggi e nonostante questo, anche il mio Napoli arrivò secondo e terzo e quando è fallito
non c’ero: con me di certo non sarebbe fallito.

Se con i soldi dei diritti tv avrei fatto altre follie? Ne ho fatte, vedi 2 miliardi per Savoldi, ma io non le chiamo follie, le chiamo cose logiche. Provai anche a prendere Paolo Rossi perchè i napoletani meritavano questi campioni e hanno meritato il più grande giocatore di
tutti i tempi: Maradona. Non feci una follia nel prenderlo, è stato un regalo per i tifosi, volevo ringraziarli con un acquisto eccellente quale è stato Diego.

Il Napoli lo scorso anno ha rischiato di vincere il campionato e se non ci fosse stato Orsato l’avrebbe vinto. Oggi è già più dura perchè sono tornate le milanesi e poi c’è la Roma.

Ancelotti? Facciamolo lavorare in grande tranquillità, poi ci sarà il tempo del giudizio, ora è presto”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.