0 Condivisioni
A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Osita Okolo, cognato e membro dell’entourage di Osimhen.“Sappiamo che sarà un giocatore importante per il Napoli di Spalletti ma anche Spalletti sarà molto importante per Victor, rappresentare un valore aggiunto per la crescita del giocatore e per permettergli di rendere al meglio, c’è stima reciproca tra i due. Al giocatore piace il tecnico e al tecnico piace il giocatore. Si è creata una bella relazione tra i due, una giusta intesa e simbiosi. Osimhen può crescere molto con questo allenatore e dargli tanto, siamo contenti dell’arrivo di Spalletti e potrà aggiungere qualcosa al bagaglio tecnico, alla conoscenza di Victor.
Abbiamo chiuso la relazione con l’ex agente, ci sono stati degli accordi non rispettati. Il mandato è stato revocato e ora William D’Avila non ha più nessun’autorizzazione a parlare di Victor in questo momento.
Già l’anno scorso senza infortuni e COVID-19 avremmo parlato di una stagione diversa per lui e per il Napoli, le impressioni sono positive e se non dovesse avere altri problemi la sensazione è che farà molto bene quest’anno. Obiettivi? Se riceverà il giusto apporto da parte della squadra farà bene. Non so se vincerà la classifica cannonieri ma può fare molto bene, di certo la squadra dovrà supportarlo.
Il lavoro di squadra è fondamentale e più ci sarà più potrà rendere Victor. Dichiarazioni del fratello? Considerazioni personali, non parliamo di un tecnico ma di un elemento passionale, ha espresso la sua opinione. Io penso che abbiano inciso più gli infortuni.
Legame con Napoli? A Lagos è un idolo per tutti e l’accostamento è quello con la maglia del Napoli, lì tutti vogliono la maglia azzurra, è considerato un grande club”.
  • 👩‍🦲LA DIFFERENZA. Spalletti molto più sereno di Allegri
    “Se Allegri sembra aver perso la sua proverbiale tranquillità durante i due anni sabbatici, si può dire l’opposto per Luciano da Certaldo: il riposo ha restituito al calcio italiano un uomo più sereno, liberato dalle tossine accumulate in precedenza nella Capitale e a Milano, nella Roma e nell’Inter”. Scrive così del tecnico del Napoli l’edizione odierna di Libero, […]
  • 🤞PRIMO POSTO. I tifosi con il freno a mano tirato
    Napoli ha mille facce: provare a condensarle, prendendo qui e lì, non è un esercizio utile alla città. Sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si parla del momento vissuto dalla città: “Che si è risvegliata da sola in testa alla classifica, e non è poco perché qui il calcio resta qualcosa di molto importante. Ma nessuno […]
  • 👌CDM. Demme verso il recupero
    Diego Demme potrebbe tornare a disposizione per la sfida alla Fiorentina il 3 ottobre. Lo scrive l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno: “Meret è già rientrato in panchina ad Udine, avanza anche il recupero di Demme. Da una settimana Diego realizza quasi tutti gli allenamenti in gruppo, nelle ultime due sedute ha partecipato anche alla partitina. La sensazione […]
  • ✅ MAGIC BOX. Zola: “Questo Napoli è più completo di quello di Sarri”
    Gianfranco Zola intervistato dalla Gazzetta dello Sport.  È l’anno buono per la squadra di Luciano Spalletti? “Non voglio sembrare troppo cauto, bisogna pensare che siamo solo alla quarta giornata, ma il Napoli sta dando segnali di grande forza e qualità. La prova contro l’Udinese è stata impressionante non solo nel risultato, ma anche nella gestione […]
  • 💢 FOCUS. La Gazzetta esalta Spalletti: “Ha creato un collettivo che gioca a memoria”
    Ecco quanto scrive la Gazzetta dello Sport: “Luciano Spalletti sta lavorando a un collettivo che mette insieme la qualità e la fisicità, due elementi che contribuiscono a tenerlo lassù, in vetta alla classifica. Pare che tutto funzioni. Certo le sbavature non mancano, ma non si può pretendere la perfezione. Intanto, però, il Napoli gioca a […]