Il Napoli continua a volare: in cinque gare ufficiali in questa stagione, cinque vittorie, 13 gol segnati, due subiti. La vera novità sta in una difesa che forse ha trovato la quadratura, nonostante a ogni gara si rischi qualcosa, compensando poi ampiamente tali rischi con una produzione offensiva di altissimo livello. E ora il Napoli – sempre più targato Maurizio Sarri – va alla caccia del record contro lo Shakhtar Donetsk, alla prima nei gironi di Champions League: come ricorda “Il Corriere dello Sport”, a Kharkiv gli azzurri potrebbero strappare la decima vittoria consecutiva in tutte le competizioni (contando anche le gare della stagione 2016-17). Non solo, perché anche Rafa Benitez iniziò il suo primo anno partenopeo con cinque successi su altrettante gare prima di esser stoppato dal Sassuolo in casa. Lo Shakhtar e la Champions offrono una chance notevole al Napoli di firmare un’impresa, anche perché gli azzurri – concentrati sull’obiettivo Scudetto – puntano comunque a fare una buona figura in Europa, dove il minimo è il passaggio del turno dal girone, nel quale oltre agli ucraini figurano il Feyenoord e soprattutto il Manchester City. Calcionews24