0 Condivisioni

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Popi Bonnici, regista: “Per stasera vogliamo riprendere un’immagine identica a quella del gaming con una camera particolare che corre, su dei cavi, insieme ai giocatori, fino a quasi 54 km/h. L’inquadratura sarà come quella della PS5 giocando a FIFA o PES, ma sarà un uso limitato per concedere di imparare e studiare bene, senza renderla stucchevole. Lozano o Cristiano Ronaldo e Kulusevski, su chi saranno puntate le telecamere? Userò questa tecnica con tutti i giocatori che saranno attori di una manovra fondamentale, magari per il 100° gol di Insigne. L’obiettivo è dare il miglior obiettivo possibile. 10 anni fa De Laurentiis chiese di produrre le immagini del Napoli ed io gli diedi una mano affinché quella fosse una delle migliori. Problemi di visibilità? Non ho il potere di saperlo da adesso. Com’è cambiato il calcio con la pandemia dal punto di vista di un regista? Gli stadi vuoti sono un grande danno, senza il calore del pubblico è un altro sport”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.