8 Condivisioni

Nonostante le tante critiche piovute da media e (una buona parte di) tifoseria, l’attuale sessione estiva di mercato del Napoli è destinata a scrivere un pezzo di storia recente del club. Dopo anni di scelte abbastanza particolari, volte soprattutto ad assicurarsi i migliori talenti della Serie A e non sempre con grandi risultati, Aurelio De Laurentiis ha deciso di tornare con prepotenza su profili di caratura internazionale. Per questo, in attesa di novità dal fronte James Rodriguez, i partenopei hanno fatto carte false per assicurarsi Hirving Lozano.

L’esterno offensivo messicano firmerà a breve un contratto quinquennale con gli Azzurri, diventando così il giocatore più pagato di tutta la storia della società. Arrivato in Europa nell’estate del 2017, il Chucky (soprannome che riporta a un famoso film che ha per protagonista una bambola assassina) ci ha messo solo due anni per imporsi all’attenzione generale, sfruttando la sua velocità e la sua bravura nelle situazioni in campo aperto per ritagliarsi uno spazio da protagonista in Eredivisie, il campionato dei giovani per antonomasia.

Lozano percepirà un ingaggio da circa 4,5 milioni di euro, segno di come – soprattutto dalla parte del Napoli – ci sia la forte volontà di compiere finalmente quello step in più per avvicinarsi definitivamente alla Juventus. L’assegno strappato agli olandesi recita 42 milioni di euro, una cifra alla quale non ci si era mai nemmeno avvicinati fino a ora. Il nazionale tricolor, che giocoforza si candida a essere una delle sorprese del prossimo campionato, rappresenta un’importante alternativa tattica per Ancelotti e, proprio per questo, De Laurentiis ha deciso di esporsi così tanto dal punto di vista economico.

Calciomercato Napoli Lozano
Hirving Lozano, nuovo acquisto record del Napoli: il messicano è stato pagato 42 milioni di euro, tre in più di Gonzalo Higuain

Napoli, Lozano record di mercato: è l’azzurro più caro di sempre

Mossa giusta? Solo il tempo lo dirà, ma nel frattempo il suo arrivo cancella definitivamente un altro primato appartenente a Gonzalo Higuain, che nel 2013 era stato acquistato per circa 39 milioni di euro bonus compresi. Arrivato dal Real Madrid con l’etichetta di esubero appiccicata sopra, il Pipita ha prima conquistato Napoli a suon di gol e poi, come nelle più folli storie d’amore, ha abbandonato la città per trasferirsi alla Juventus. Un affronto che i tifosi non gli hanno mai perdonato, nonostante – fino a oggi – avessero dovuto convivere col fatto che l’argentino, volenti o meno, è stato l’elemento più impattante dell’intera gestione societaria attuale.

A completare il podio di acquisti più onerosi di sempre troviamo un altro volto nuovo: si tratta di Kostas Manolas, per il quale il Napoli ha sborsato 36 milioni di euro andando così a pagare l’intero importo della sua clausola rescissoria con la Roma. Il centrale, obiettivo di vari top club europei, andrà a comporre sulla carta una coppia difensiva impressionante con Kalidou Koulibaly. L’innesto di Lozano scalza dal terzo posto Arkadiusz Milik, altro investimento di spessore da parte di De Laurentiis: purtroppo, soprattutto a causa di gravi problemi fisici, il polacco non ha ancora reso al cento per cento, ma già lo scorso anno si sono visti timidi segnali di ripresa. Pagato 32 milioni di euro, in classifica precede di poco Fabian Ruiz (30 milioni), talento di casa Betis arrivato durante la scorsa sessione di calciomercato estivo. FoxSports.it

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.