0 Condivisioni

Nonostante l’alternanza e i pochi minuti, Alex Meret ha dimostrato ieri tutto il suo valore. Il portiere friulano ha fronteggiato ieri la sua ex squadra, quell’Udinese che lo lanciò appena 18enne in Serie A. E in una gara difficile il giovane ha saputo dimostrare la sua classe e solidità. Specialmente nel secondo tempo, come riporta “La Gazzetta dello Sport”, quando il Napoli ha subito tre contropiedi letali. Tutti e tre si sono conclusi con delle conclusioni pericolose, che però sono state neutralizzate dal portiere azzurro, segno che anche se indietro nelle gerarchie il friulano ci tiene a farsi trovare pronto. IlMioNapoli.it

Vota i migliori di Udinese-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.