Condivisioni 0

Il recupero di Faouzi Ghoulam sta sorprendendo tutti. Infortunatosi il 2 novembre, il terzino algerino è artefice di un recupero record e – come si legge sull’edizione odierna del Corriere dello Sport – potrebbe essere addirittura già convocato per la gara di sabato contro la Lazio, per poi accumulare anche qualche minuto qualche giorno dopo contro il Lipsia. E’ ancora presto per dirlo, ma l’ex Saint-Etienne scalpita per rientrare. TUTTONAPOLI

10 COMMENTI

  1. il problema più grande sarà recuperare Milik che ormai rischia di essere un ex giocatore. dubito che per questa stagione lo vederemo in campo fisicamente apposto.

  2. Diciamo che i prossimi due turni ci sono favorevoli, visto che la Lazio pare in frenata e la j**e ha due partite sulla carta senza scansuolamento.
    Ma poi? Ounas? Mah.
    Dobbiamo arrivare a +1 a Torino e li’ vedremo se la fiction esce dai binari.

  3. Ghoulam da scolastica mezzabotta conclamata a rimpianto titolare, sostituito dall’indefinibile purpetiello Rui, pericolosamente tra i peggiori a Benevento.
    Ghiulam, uno dei lavori di abarthizzazione meglio riusciti nella officina di Sarri., anche se per me, che apprezzo molto l’anarchia intelligente nel calcio computerizzato, ha daro il meglio di se quando se ne e’ fottuto di scalare a sx, ha gettato nella indifferenziata l’asfittico tikitaka di Jhorginho dall’eterno passaggio del gambero, e, con una progressione stupenda, quasi dalla mediana, per vie centrali e’ andato a certificare anche la sua capacità’ di metterla dentro….
    grandissimo
    ma e’ da koglioni rischiarlo anche per qualche ninuto in partite assolutamente fisiche.
    Ma forse e’ il padrone del vapore che vuole dimostrare la presunta inutilita’ di acquisti nel ruolo…
    a mme… me pare ‘ na …. ztrunsata…. capisci a mme ….roma’ ….

  4. Temo la Lazio per un semplice motivo… siamo tranquillamente più forti, ma l’impressione da un mese a questa parte (Benevento, Bologna, Verona, Crotone) è che stiamo veramente appesi su un filo sottilissimo. Dirò sempre lo stesso, ma una rosa così ridotta all’osso non l’avevamo nemmeno al primo anno di Mazzarri, difendere ADL da questa circostanza è francamente impossibile. Merita tutte le critiche, dalla prima all’ultima.

    • le critiche,
      in particolare quelle fatte in modo circostanziato da mister Umberto
      ( per me il top dei commenti azzurrissimi )
      le merita tutte, senza se e senza ma…
      solo a pensarci…. l’avutamiento ‘e stommaco e’ esagerato …
      ma io non riesco a limitarmi alle critiche
      un fiume di irripetibili insulti traboccano dalla mia anima di tifoso incazsato …
      Non mi garba scriverli, per rispetto a chi legge questo blog
      ma immaginarli …. e’ cosa facile…facile assai….

LASCIA UN COMMENTO