11 Condivisioni

Napoli si prepara ad accogliere Hirving Lozano, un attaccante da 40 reti (più 23 assist) in 79 partite con la maglia del Psv, scrive La Gazzetta dello Sport che si sofferma sul calciatore che è vicinissimo al Napoli: “Lozano soffre gli schemi troppo rigidi, e infatti si è trovato meglio con l’approccio flessibile di Phillip Cocu rispetto a quello più rigoroso di Van Bommel, anche se ha realizzato lo stesso numero di gol (17) in Eredivisie con entrambi gli allenatori, giocando sempre nella medesima posizione, ovvero ala destra in un 4-3-3. Nel 2015 Lozano ha vinto da protagonista il campionato Concacaf Under 20, debuttando con doppietta e poker d’assist nel 9-1 a Cuba per poi chiudere, 5 partite dopo, con il premio di Golden Boot quale miglior marcatore. La stagione successiva ha festeggiato con il Pachuca il Clausura 2016, preludio alla trionfale cavalcata nella Champions Concacaf, dove è stato capocannoniere e miglior giovane della competizione. Sua inoltre la rete a Panama, dopo appena 120 secondi dall’ingresso in campo, che ha ufficializzato la qualificazione a Russia 2018 per il Messico. Al Mondiale un gol e un assist, mentre non ha partecipato per infortunio alla Gold Cup vinta dal Messico il mese scorso. A Eindhoven iniziò segnando consecutivamente nelle prime tre partite di campionato. L’ultimo a riuscirci, prima di lui, fu un certo Dries Mertens”, si legge sul quotidiano. Napolimagazine

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.