Condivisioni 6

Va bene che si parli di priorità, va bene anche che si riponga tutta la fiducia in un campionato (fin qui) dominato sia a livello di gioco che di risultati. Ma siamo sicuri che basti? E’ giusto mettere in secondo piano tutte le altre competizioni?

E se poi a maggio le mani restano vuote cosa ne sarà di questa stagione? Doveva essere quella della consacrazione, il cosiddetto anno buono, il crocevia tra la grandezza ed i rimpianti.

Questo Napoli gioca un calcio che fa invidia a tutti, è primo in classifica ma….è fuori dalle coppe. Va bene la Champion che toglieva energie ed offriva poche possibilità in questa stagione dalle prospettive definite, ma la coppa Italia? Possibile che una squadra prima in classifica si faccia eliminare dall’Atalanta ai quarti di finale in una partita secca al San Paolo? No, non è possibile.

Non è possibile che una squadra di questo spessore non sia in grado di mandare avanti almeno due competizioni contemporaneamente. E’ un’offesa all’intelligenza sportiva. Gasperini, a fine partita, ha detto che loro hanno imparato a gestire i molteplici impegni, gli azzurri, a quanto pare, stanno imparando ad eliminarli i molteplici impegni così da risolvere il problema alla radice. L’Atalanta ha meritato il passaggio del turno, è scesa in campo con autorità e cattiveria seppur rimaneggiata nell’organico. Il Napoli, anch’esso rimaneggiato, è rimasto negli spogliatoi o a qualche cenone tra Posillipo e Marechiaro, fatto sta che è apparso confusionario e distratto. Mai cinico, mai cattivo, mai aggressivo. Ieri il Napoli non doveva essere bello, doveva essere concreto. Non ha voluto o non ha saputo esserlo. D’ora in avanti guai a sbagliare ancora, resta solo il campionato, con tutto il suo peso specifico, che lievita sempre di più ogni volta che un altro (possibile) obiettivo viene gettato all’aria.

 

“UNA PE’ BEVERE E N’ATA PE’ SCIACQUA’”.

58 COMMENTI

  1. Un commento di Antonio Marano rivolto al sottoscritto per un discorso prettamente CALCISTICO.

    AntonioMarano  PinuccioAzzurro (anti Pappy)12 ore fa
    Ma che smerdi, tu non sai manco leggere e aspetti tua moglie per farti spiegare i commenti. Me lo dicesti tu e non m’invento niente.
    Non capisci i contenuti, sei di una ignoranza allucinante e in più inventi le cose.
    Sei malato e hai rotto il CAZZOOOOO con questo tuo invadere il blog.
    In più sei un grandissimo pezzo di MEEEERDAAAAAA perché non hai il coraggio di mettere la faccia.
    Dove ti vuoi apparare?
    Si nu cafone cuozz, nun saie mettere la A vicino alla B e chi ti aiza, lo fa solo perché ti utilizza essendo più malato di te e ha livore verso Azzurrissimo.
    Ma infine, quello che più fa schiiiiiiiiiifo, è che sei stato CACCIATO un sacco di volete e non hai un minimo di ritegno a sparire da queste pagine e andartene perché non sei ben voluto, SI CUOZZ, SI STRUNZ, SI NA CHIAVIC, SI SCEM, SI INUTILE… nun te vonne!!!

    .

  2. Ma chi ti conosce, chi te sape, chi t’aiza??
    Non sperare che ti insulti anch’io, mi piacerebbe assai, ma non ti darò mai questa soddisfazione.
    Fatti curare, vedi i fantasmi e senti le voci.
    Ripeto: mettici le @@ e la faccia.
    È l’ultima volta che mi rivolgo al nulla.

    • Se se non mi conosci….eppure abbiamo scritto insieme su quel sito per anni.
      Mi ricordo che all’epoca ti chiamavano Platinette…
      Ah dimenticavo ricordo che scrivevi dalla provincia di Firenze…
      Ebbene pure li avevi il vizietto di strasformarti in mille personaggi 😆😆

        • Ok Azzu
          Per chi legge lo chiamavano Azzu come diminutivo del suo nickname che era Azzurrissimo come questo blog😆😆

  3. come mi fa inc…azzare il fatto che quello che io dicevo ad agosto, adesso i giornalai nostranio lo ripetono…ma scusate dove eravate ad agosto ? ah, si a leccare qualcuno

  4. Come hai ragione Roberto.
    Infatti ad agosto i vari giornalai andavano dicendo:
    Napoli difficile da migliorare. Mercato Napoli voto 7. Il vero mercato l’abbiamo fatto l’anno scorso, con quello stiamo bene 3 anni. Siamo fottissimi!

    Oggi:
    le riserve non valgono i titolari.
    La Juve è più attrezzata.

    Perché ci voleva la zingara per capire certe cose??
    Povero Sarri POVERI TIFOSI

  5. Ah oggi sulla Gazzetta dello sport c’era scritto:
    il passaggio di Inglese al Napoli è a rischio.
    Il Chievo contrattualmente non è obbligata a cederlo adesso.

    In pratica rischiamo pure di rimanere con il solo Mertens in attacco e Gamba di legno Milik! !

  6. Nella Juventus stasera non giocano Buffon, Lichsteiner, Benatia, Barzagli, Alex Sandro, Khedira, Bernardeschi, Cuadrado e Higuain.

  7. In solidarieta’ con AntonioMarano, vi segnalo che la partita va in onda senza commento dei telecronisti di RAI Sport.
    Raf avvenditi!

  8. .Nella Juve esce Higuain entra Mandzukic.
    Nel Napoli esce Mertens entra sto azzo.

    Nella Juve esce Cuadrado entra Bernardeschi.
    Nel Napoli esce Callejon entra e coppl e azz.
    Potrei continuare…

        • andrea perculato dai tifosi merdosi,………..jat’ facenn’ sul figur’ e merd’……..effettivamente ieri è stato proprio così…….ma ho dovuto sviare dicendo tutto calcolato …….noi pensiamo ad altro………se se …….pinocchio avrebbe fatto di meglio…………sto ntussecat’ !!!

  9. Io non ho parole comunque… il cu.lo li assiste proprio in maniera divina, Douglas Costa segna su assist involontario di Dybala e trenta secondi dopo palo clamoroso di Niang. È incredibile.

  10. Mi dispiace ma io non guardo la Juve.
    Sportivamente ammetto che sono più attrezzati di noi, pero’ se posso non li guardo.
    M ven o vuommc.

  11. 🅰️ Risposta di Antonello a PinuccioAzzurro.
    Quella dichiarazione è stata rilanciata in modo PARZIALE. Antonello si riferiva solo al CENTROCAMPO dove con gli acquisti di Rog, Diawara e Zielinski -alle palle di Allan, Jorginho e Hamsik- effettivamente stiamo a posto per almeno altri 3 anni. Nella stessa intervista radiofonica Antonello reclamava il mancato acquisto di un portiere più forte di Reina e di un esterno destro più forte o almeno al livello di Hysaj

LASCIA UN COMMENTO