Condivisioni 8

Quale sarà il ruolo di Dries Mertens con Carlo Ancelotti? Il Napoli ha cambiato tecnico e, con l’addio di Maurizio Sarri, il belga deve fare i conti con le volontà del nuovo mister partenopeo. Oggi, in conferenza stampa a Dimaro Folgarida in occasione della presentazione ufficiale, l’ex tecnico di Chelsea, PSG e Real Madrid ha parlato in maniera candida del folleto che giocherà per ottenere il terzo posto al Mondiale con la sua nazionale. “E’ un attaccante completo, da prima punta ero perplesso ma poi ha fatto 30 gol. Può giocare da punta, dietro la punta, poi come esterno ma non da ala perché come Insigne gioca bene tra le linee e va sfruttato lì”, ha detto Carletto. Possibile dunque un ritorno sulla corsia per Mertens, come ha tra l’altro fatto in Russia nel Mondiale con la casacca dei diavoli rossi. Negli ultimi mesi della gestione Sarri sembrava aver deciso di giocare soltanto come punta, invece Ancelotti ritiene di poterlo riportare sulle corsie esterne senza però escludere la sua presenza davanti a tutti nel suo schieramento tattico. Difficile contraddire un mister con grande carisma e grande palmares, anche per Ciro che – nonostante i rumors – è destinato a restare ancora a Castel Volturno. Tuttomercatoweb

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.