0 Condivisioni

Dopo una breve pausa, il Napoli ieri s’è ritrovato a Castel Volturno. Nonostante le temperature, Luciano Spalletti ha tenuto alta l’intensità ed oggi è prevista una doppia seduta d’allenamento prima della partenza, domani, per il test amichevole a Monaco contro il Bayern. In attesa di ritrovare i nazionali, prima Fabian e poi a Castel di Sangro gli italiani Meret, Di Lorenzo, Insigne e infine Lozano, il tecnico del Napoli va alla ricerca di nuove indicazioni per il centrocampo dopo l’infortunio di Demme che ne avrà per almeno due mesi. La società sembra intenzionata a non cambiare i propri piani, attendendo la fine del mercato per un’occasione in prestito con diritto di riscatto per sostituire Bakayoko. Oltre all’ipotesi Lobotka, Spalletti pensa all’arretramento di Zielinski, ma non è da escludere anche una rinuncia iniziale alla verticalità del 4-2-3-1 per tornare al terzetto con due mezzali, in modo da poter contare in quel ruolo anche su Elmas. Intanto, sul campo del Bayern, il tecnico dovrebbe sperimentare dal primo minuto anche l’ipotesi Gaetano, classe 2000 reduce da 36 presenze e 7 gol in B con la Cremonese e che ha già dichiarato di vedere nei due di centrocampo e non nei trequartisti. Stesso pensiero di Ancelotti, ma ora il prodotto del settore giovanile azzurro ha due anni d’esperienza in più e la valutazione sarà approfondita prima di un nuovo prestito. Prove, riflessioni, verifiche approfondite, in attesa di sussulti – mai così difficili nella crisi post-pandemia – sul mercato. Tuttomercatoweb 

  • 👩‍🦲LA DIFFERENZA. Spalletti molto più sereno di Allegri
    “Se Allegri sembra aver perso la sua proverbiale tranquillità durante i due anni sabbatici, si può dire l’opposto per Luciano da Certaldo: il riposo ha restituito al calcio italiano un uomo più sereno, liberato dalle tossine accumulate in precedenza nella Capitale e a Milano, nella Roma e nell’Inter”. Scrive così del tecnico del Napoli l’edizione odierna di Libero, […]
  • 🤞PRIMO POSTO. I tifosi con il freno a mano tirato
    Napoli ha mille facce: provare a condensarle, prendendo qui e lì, non è un esercizio utile alla città. Sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si parla del momento vissuto dalla città: “Che si è risvegliata da sola in testa alla classifica, e non è poco perché qui il calcio resta qualcosa di molto importante. Ma nessuno […]
  • 👌CDM. Demme verso il recupero
    Diego Demme potrebbe tornare a disposizione per la sfida alla Fiorentina il 3 ottobre. Lo scrive l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno: “Meret è già rientrato in panchina ad Udine, avanza anche il recupero di Demme. Da una settimana Diego realizza quasi tutti gli allenamenti in gruppo, nelle ultime due sedute ha partecipato anche alla partitina. La sensazione […]
  • ✅ MAGIC BOX. Zola: “Questo Napoli è più completo di quello di Sarri”
    Gianfranco Zola intervistato dalla Gazzetta dello Sport.  È l’anno buono per la squadra di Luciano Spalletti? “Non voglio sembrare troppo cauto, bisogna pensare che siamo solo alla quarta giornata, ma il Napoli sta dando segnali di grande forza e qualità. La prova contro l’Udinese è stata impressionante non solo nel risultato, ma anche nella gestione […]
  • 💢 FOCUS. La Gazzetta esalta Spalletti: “Ha creato un collettivo che gioca a memoria”
    Ecco quanto scrive la Gazzetta dello Sport: “Luciano Spalletti sta lavorando a un collettivo che mette insieme la qualità e la fisicità, due elementi che contribuiscono a tenerlo lassù, in vetta alla classifica. Pare che tutto funzioni. Certo le sbavature non mancano, ma non si può pretendere la perfezione. Intanto, però, il Napoli gioca a […]