8 Condivisioni

Era sbarcato a Napoli con qualche mese di ritardo, dopo un tira e molla nel penultimo mercato invernale. Atterrato finalmente all’ombra del Vesuvio la scorsa estate, ha deluso tutti. Le 50 sfumature di Verdi hanno mostrato (quasi) solo lati oscuri, in una stagione complicata e sfortunata. La concorrenza in campo, unita a un infortunio tra ottobre e dicembre e un rendimento che non ha dato seguito all’ottima stagione di Bologna, classificano inevitabilmente la sua annata come insoddisfacente. Un’annata, quella in rossoblù, che aveva portato De Laurentiis a sborsare 25 milioni sull’attaccante scuola Milan, ma l’investimento non ha dato i suoi frutti. Sole ventiquattro presenze in stagione, quattro gol e poco altro: tanta panchina, un po’ di tribuna e troppe poche presenze da titolare (dieci). Di recente Ancelotti ha ammesso che al giocatore servirebbe continuità, ma è difficile immaginarlo titolare, chiuso dalla concorrenza dei vari Insigne, Callejon e Mertens. A loro, inoltre, potrebbe aggiungersi un quarto antagonista: James Rodriguez e soprattutto Josip Ilicic sono più che idee in casa partenopea.

Rodriguez

BERGAMO-NAPOLI, ASSE CALDO – Già, Ilicic. La trattativa per lo sloveno ormai non è più un mistero, dopo la stessa ammissione del giocatore. Napoli e Atalanta stanno studiando una maxi-operazione che prevede – oltre a lui – anche Zapata, in cambio di Inglese e proprio Verdi. La cura Gasperini, l’ambizione della Champions e meno concorrenza potrebbero ridargli ossigeno. Ma Bergamo non è l’unica chance per il futuro: dopo il poco aiuto in campo, Verdi potrebbe rivelarsi ora risorsa preziosa in ottica mercato. Le sue qualità, infatti, fanno gola a diversi club di Serie A, alcuni dei quali potrebbero imbastire trattative interessanti con lo stesso Napoli. 

Zapata

ALTRE PISTE – Una pedina di scambio che fa gioco agli azzurri: seconda ipotesi, dopo l’Atalanta, è infatti il Torino. L’affare Verdi-Baselli potrebbe accontentare tutti: Ancelotti apprezza il centrocampista granata, Mazzarri vede Simone come ottima spalla per Belotti. Occhio però anche all’idea Sassuolo, in caso di forte interessamento per Berardi. Ma non solo. Riuscire a vendere Verdi ad una cifra tra i 15 e i 20 milioni permetterebbe a De Laurentiis di non registrare una pesante minusvalenza, e soprattutto potrebbe garantire spazio e (parte di) denaro per il possibile arrivo di Rodrigo o dello stesso James Rodriguez. Delusione in campo, ora Verdi può diventare risorsa economica: dalle sue 50 sfumature può emergere il futuro rinforzo partenopeo. Calciomercato.com

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.