Condivisioni 0

Giampiero Ventura inevitabilmente cambierà degli uomini rispetto al match d’andata, scrive la Gazzetta dello Sport che sottolinea che Bonucci stringerà i denti per la frattura al setto nasale e giocherà con una maschera protettiva. In generale – si legge – è comunque difficile pensare a una Nazionale senza Insigne anche a Milano, a maggior ragione partendo dallo 0-1 dell’andata: “Il talento napoletano è uno dei pochi in rosa in grado di creare dal nulla superiorità numerica, serve allora come il pane per scardinare organizzazione e certezze tattiche degli svedesi. Si va dunque verso il 4-2-4 o il 3-4-3, «territori» sicuramenti migliori del 3-5-2 per esaltare le caratteristiche di Lorenzino”.

Questo il 4-2-4 nel caso in cui tutti, o quasi, fossero a disposizione: Buffon in porta; Barzagli, Bonucci, Chiellini e Darmian dietro; Gagliardini e Jorginho davanti alla difesa; Candreva e Insigne esterni offensivi; Belotti ed Eder in avanti. Potenziali ballottaggi: Barzagli-Zappacosta, Gagliardini-De Rossi, Jorginho-Parolo ed Eder-Immobile.

In caso di 3-4-3, «BBC» davanti a Buffon, poi Zappacosta e Darmian esterni, solito ballottaggio a quattro in mezzo al campo, quindi Candreva e Insigne ai lati di Belotti o Immobile.

  • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

    Signore cosa ho fatto di male per subire il mio idolo a giocarsi la carriera in nazionale in 90′?
    Ma perche’ non ha scelto il Brasile?