5 Condivisioni

Il Napoli passeggia su di un avversario oggettivamente mediocre blindando, di fatto, la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. La vittoria dello Zurigo contro il Leverkusen non ha spaventato la formazione azzurra che ha giocato un grandissimo match a prescindere dal valore degli svizzeri. Degna di nota la prestazione di Zielinski che sembra giovare della nuova posizione.

MERET: quasi mai chiamato in causa, gli elvetici non tirano in porta ma lui è attentissimo nelle uscite. Subisce la beffa da calcio di rigore. VOTO 6

MALCUIT: Gioca una buona partita fornendo anche l’assist per la rete del 2 a 0, rischia però di causare un calcio di rigore ad inizio ripresa. VOTO 6,5

MAKSIMOVIC: è molto bravo nei lanci lunghi e nel far ripartire gli azzurri. Gioca da play difensivo e questo può far ben sperare vista la lunga assenza di Albiol ma causa il calcio di rigore (generoso). VOTO 6

KOULIBALY: Anche lui mai impegnato fino in fondo, va vicino in più di un’occasione ma per lui la porta sembra davvero stregata. VOTO 6

GHOULAM: cerca di proporsi di più ed è spesso nel vivo del gioco soprattutto in fase di spinta. VOTO 6 (Dal 75 LUPERTO s.v)

CALLEJON: realizza una bella e fortunosa rete, per il resto è attentissimo anche in fase di copertura e si propone al momento giusto. VOTO 6,5

ALLAN: È ritornato il calciatore di cui ci siamo innamorati. Gioca una gara attenta e ruba moltissimi palloni. 6,5 (Dal 59′ DIAWARA cerca spesso e volentieri passaggi complessi e si fa ammonire per troppa irruenza. Ha moltissima voglia di fare VOTO 6)

FABIAN RUIZ: ricopre bene la posizione da regista ma deve ancora affinare il tutto, nessuna giocata da segnalare. VOTO 6

ZIELINSKI: il migliore in campo senza dubbio. È sempre nel vivo del gioco realizzando anche una rete fantastica, fa un ottimo lavoro anche in fase di copertura, potrebbe essere la rivelazione della seconda parte di stagione. VOTO 7,5

INSIGNE: realizza la rete del vantaggio alla prima da capitano “ufficiale”. Ci prova anche dalla distanza ma non incide quanto avrebbe potuto risultando troppo fumoso in più di un ‘occasione. 6,5 (Dal 67’ Ounas fulcro delle ripartenze azzurre, sfiora la rete nel finale 6)

MILIK: dalla sua caparbietà scaturisce la rete del vantaggio. Prova in tutti i modi a segnare ma non ci riesce. Buona prestazione nel complesso VOTO 6,5

ALL. ANCELOTTI: Mette in campo la migliore formazione possibile per chiudere giustamente il discorso qualificazione e per mantenere alta la tensione. VOTO 7

Il Napoli ha fatto bene a cedere Rog?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.