1 Condivisioni

Quella che stiamo vivendo è una stagione estremamente compressa. La pandemia ha costretto il mondo del calcio a posticipare il suo inizio e questo vuol dire che tutte le squadre, e in special modo quelle impegnate in Europa, nei prossimi mesi saranno chiamate ad affrontare dei veri tour de force.

Con un calendario che di fatto concede pochissimi spazi, anche solo collocare la Supercoppa Italiana 2020 diventa complicato. A sfidarsi nel match che per la trentatreesima volta metterà in palio il trofeo saranno infatti la Juventus campione d’Italia (alla sua sedicesima partecipazione) ed il Napoli detentore della Coppa Italia (alla quarta partecipazione), ovvero due compagini che tra impegni di campionato e coppe, sono chiamate a scendere in campo più volte nell’arco di una settimana.

Per questo motivo, la sfida che assegna Supercoppa Italiana 2020 potrebbe giocarsi nel 2021. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, la data individuata sarebbe quella del 20 gennaio, ovvero uno dei pochi mercoledì nei quali sia Juve che Napoli sono libere da impegni.

La pandemia, oltre allo slittamento della gara, comporterà anche un’altra importante novità: la partita tornerà a giocarsi in Italia. Nelle ultime due edizioni il trofeo è stato assegnato in Arabia Saudita (una volta a Gedda ed una a Riad), ma la situazione attuale porta ovviamente a limitare al minimo gli spostamenti delle squadre all’estero e questo anche per un semplice discorso di prevenzione.

Una decisione ufficiale non è di fatto ancora stata presa, ma nel corso dell’ultima Lega di Serie A i rappresentanti dei due club sono di fatto già stati informati. La scelta dell’impianto che ospiterà la sfida sarebbe ricaduta sul Mapei Stadium – Città del Tricolore di Reggio Emilia.

Nel corso degli ultimi dieci anni, la Supercoppa Italiana è stata assegnata per tre volte in Italia (una a Milano e due a Roma), tre in Cina, due in Qatar e due in Arabia Saudita. Nel corso dell’intera storia della competizione, per undici volte la gara si è disputata lontana dai confini italiani (la prima volta nel 1993, quando Milan e Torino si contesero il trofeo a Washington).

La Juventus è la squadra che può vantate il maggior numero di successi (ben 8), mentre il Napoli ha vinto la Supercoppa in due occasioni (in entrambi i casi battendo proprio i bianconeri). Virgilio.Sport

  • 🟢 IL PUNTO. Zazzaroni: “Napoli discontinuo, il miglior Insigne è rimasto a Sarajevo”
    Ecco quanto scrive il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni nel suo editoriale del lunedì: «La personalità è quella cosa che se ce l’hai si vede e se non ce l’hai si vede di più. L’ho trovata sui social, deve averla scritta Ibrahimovic che anche prima di Napoli-Milan, giocando con il suo personaggio, aveva promesso di […]
  • 👎 IL FLOP. Fabian Ruiz bocciato dalla critica
    Nuova sconfitta in campionato del Napoli, la prestazione degli azzurri contro il Milan ha notevolmente preoccupato Gennaro Gattuso. Tra i peggiori in campo vi è stato Fabian Ruiz. Voti molto bassi da parte dei quotidiani nazionali per il talentuoso centrocampista spagnolo. AreaNapoli  Gazzetta dello Sport 5: “Sembra un lontano parente di quello ammirato con la Spagna. Perde troppi […]
  • 😔 L’ANALISI. Gazzetta: “Ibrahimovic mette Gattuso nel cestino”
    Ecco quanto scrive la Gazzetta dello Sport: “Ibrahimovic lo ha rifatto: ha preso l’amico Gattuso, lo ha ribaltato e lo ha messo in un cestino. Come in quell’epico sketch a Milanello. Il Napoli è stato a lungo all’altezza del Milan, ma oltre agli errori di mira, ha pagato, per una volta, la latitanza del suo totem, […]
  • 🤬 L’ARBITRO. Valeri ha perso il controllo dei cartellini
    “In una partita tutt’altro che semplice Valeri perde il controllo dei cartellini”. Questa l’analisi de La Gazzetta dello Sport sulla direzione di Valeri al San Paolo. Arbitro bocciato: “Al 16’ il giallo a Bakayoko sembra affrettato, il fischietto vuole punire più la pericolosità che la dinamica.  Al 51’ vero e proprio blackout: a poca distanza non fischia neanche per la […]
  • ⬇️ LA STRONCATURA. La pagella di Chiariello: “Koulibaly merita quattro”
    Brutta sconfitta interna del Napoli contro il Milan. I partenopei vedono ora allontanarsi le primissime posizioni della classifica. I rossoneri tornano in testa. Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Campania Sport, su Canale 21 assegnando i suoi voti ai calciatori: “Solo cinque per Meret. Sbaglia un passaggio che poteva costare caro agli azzurri. Ha delle responsabilità sulla terza rete. La difesa del […]

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.