23 Condivisioni

Gli azzurri pareggiano per 1-1 al San Paolo contro il Salisburgo. La squadra guidata dal tecnico americano Jesse Marsch passa in vantaggio nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato dal solito gigante norvegese Haland, provocato da un fallo ingenuo di Koulibaly su Hwang. Al 44′ arriva il pari di Lozano, dopo tante occasioni sciupate dagli azzurri, molte per colpa loro a causa di imprecisione sotto porta ed altre invece per sfortuna con i soliti legni colpiti. Nella ripresa i partenopei continuano a provarci per vincerla, ma niente da fare. Bene Lozano, male Koulibaly, in ombra Mertens.

MERET: inoperoso, non essendo mai stato impensierito dagli avversari. VOTO: 6

DI LORENZO: come al solito il suo lo fa, con tanta applicazione e precisione. VOTO: 6

MAKSIMOVIC: prestazione sufficiente contro dei clienti per nulla facili da marcare. VOTO: 6

KOULIBALY: ancora una volta irriconoscibile, con un fallo ingenuo da rigore commesso sul sudcoreano Hwang, che porterà cosi gli ospiti al momentaneo vantaggio siglato da Haland. VOTO: 4,5

MARIO RUI: troppa poca la spinta sulla corsia. Impreciso quando si trova ad effettuare dei cross. Esce all’intervallo per infortunio. VOTO: 5,5 (dal 46′ LUPERTO: nonostante le sue caratteristiche prettamente difensive, spinge sulla corsia, anche se non riuscendo ad essere preciso nell’ultima giocata. VOTO: 6)

CALLEJON: un suo colpo di testa da due passi sul solito cross di Insigne si stampa sul palo nel primo tempo. Aiuta tanto in fase di non possesso. Accompagna spesso la manovra allargandosi ed effettuando diversi cross. VOTO: 6

FABIAN RUIZ: sbaglia diversi palloni in mezzo al campo. Stanco nella ripresa. VOTO: 5

ZIELINSKI: ha una clamorosa palla gol nel primo tempo, ma sciupa tutto calciando alle stelle. Per il resto gara senza infamia e senza lode. VOTO: 5

INSIGNE: troppo impreciso sotto porta, con diverse chances che gli si presentano da ottima posizione ma che sfrutta malissimo, non inquadrando neanche lo specchio. Sfiora l’eurogol nella ripresa quando si accorge che l’estremo difensore avversario non è ben piazzato e tenta la conclusione dalla distanza che termina sulla traversa per poi andare a sbattere contro lo stesso Coronel, terminando infine solo in angolo. Gioca tantissimi palloni in questa partita ed è il vero faro offensivo delle manovre azzurre, ma tenta troppe volte la conclusione e lo fa sempre senza né precisione né freddezza. VOTO: 5,5

LOZANO: trova finalmente la prima rete al San Paolo, battendo il portiere avversario con un bel destro all’angolino al 44′. Si era reso pericoloso anche poco prima, con un’incursione personale ed una conclusione respinta da Coronel. Al 57′ si mette ancora in mostra con un missile da fuori area che per poco non entra in rete. Prestazione vivace, con personalità. VOTO: 7 (dall’86’ LLORENTE: S.V.)

MERTENS: è l’unico dei giocatori azzurri ad essere avulso dalla manovra offensiva quest’oggi. Il belga si vede poco infatti e non crea alcun pericolo. VOTO: 5 (dal 73′ MILIK: pochissimi palloni ricevuti. VOTO: 6)

All. ANCELOTTI: i suoi uomini fanno un passo avanti molto importante dal punto di vista del passaggio del turno ma non per quanto concerne il primo posto. VOTO: 6,5

Vota i migliori di Napoli-Salisburgo. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.