Condivisioni 21

Il Napoli per per 1-0 ad Anfield Road, contro il Liverpool. Gli uomini di Klopp vincono grazie alla rete segnata al 34′ da Salah, complice un evidente errore di Ospina, oltre alla marcatura persa precedentemente da Mario Rui. Gli azzurri alternano difesa e contropiede e subiscono tantissime occasioni da gol negli ultimi venti minuti di gioco, nei quali dovevano ovviamente sbilanciarsi, ma vengono salvati da un pietoso Manè che si divora tantissime chiare palle gol. Clamorosissima nel finale la palla gol capitata a Milik, che conclude anche bene, ma Alisson compie un autentico miracolo che vale la qualificazione. Sarebbe bastato vincere con un gol di scarto in più con la Stella Rossa. Gli azzurri si dimostrano ancora una volta veramente sfortunati nel cammino europeo. 

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

OSPINA: commette un errore gravissimo in occasione del gol di Salah, uscendo troppo in anticipo e subendo gol sotto le gambe. Buona la parata al 61′ su un tiro da fuori di Henderson. Ha compiuto dei miracoli nella ripresa, prima su Salah con un’ottima uscita bassa e una conseguente parata sulla stessa azione non facile. Poi riesce anche a fermare Manè in una conclusione effettuata da distanza ravvicinata in uno contro uno. VOTO: 5,5

MAKSIMOVIC: eccessivamente timoroso, perde diversi palloni. Gioca molto bloccato a destra, proprio come gli viene richiesto, ma non disputa una buona partita. VOTO: 5 

ALBIOL: attento, mette in campo tutta la sua esperienza e lo fa nella maniera giusta. VOTO: 6,5

KOULIBALY: ottimi due suoi interventi nel primo tempo che sono davvero decisivi, entrambi su Salah. Molto positiva la sua prestazione, gioca con gran personalità e non commette errori. Ammonito nel primo tempo. VOTO: 7

MARIO RUI: colpevole in occasione del gol del Liverpool, perdendo in maniera netta la marcatura su Salah. Soffre anche nel resto del match. Spinge troppo poco in fase di possesso. Esce per un problema fisico. VOTO: 4,5 (dal 70′ GHOULAM: prestazione sufficiente. VOTO: 6)

CALLEJON: si mangia letteralmente un gol al 79′, nella migliore occasione dei gol dei suoi, forse l’unica, tirando altissimo da due passi su una splendida palla di Insigne. Per il resto partita anonima, mai uno spunto. VOTO: 4,5

ALLAN: il migliore nettamente insieme a Koulibaly. Tanta grinta e buona qualità, vince molti contrasti in mezzo al campo e gioca con gran carattere, da vero leader. VOTO: 7

HAMSIK: fra i peggiori in campo, sbaglia tantissimi palloni, sia passaggi corti che lunghi, alcuni davvero sanguinosi a ridosso della propria area di rigore. VOTO: 4,5

FABIAN RUIZ: sufficiente la sua prestazione. Ha il demerito di sfruttare male una ripartenza pericolosissima dei suoi, concludendo davvero male. Ci prova nel primo tempo con un sinistro da fuori, ma viene parato facilmente da Alisson. VOTO: 6 (dal 62′ ZIELINSKI: in ombra, mai coinvolto nella manovra azzurra. Spreca una chance calciando alle stelle. VOTO: 5,5)

MERTENS: subisce un durissimo fallo da Van Dijk nel primo tempo, con un intervento brutale dell’olandese che colpisce prima la palla e poi la caviglia del belga. Gara opaca, non punta i difensori avversari e non si rende mai pericoloso, probabilmente anche condizionato dalla botta presa. VOTO: 5 (dal 67′ MILIK: ha la palla gol più grande del match, ma Alisson compie un miracolo e gli nega la rete. VOTO: 6)

INSIGNE: fornisce un pallone fantastico a Callejon al 79′, ma quest’ultimo spreca una chance ghiottissima. Per il resto negativa la sua prestazione ma quella palla li gli vale la sufficienza. VOTO: 6

All. ANCELOTTI: i suoi fanno quel che possono in uno dei campi più difficili d’Europa. VOTO: 6

Luca Perillo

Vota i migliori di Liverpool-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.