Condivisioni 0

Il mito del Mister X è crollato in un attimo. Con una frase che Aurelio De Laurentiis in persona ha firmato lunedì a Firenze. La casa del Mister in questione: «Ho chiesto Federico Chiesa ai Della Valle anche venti giorni fa». Già, anche: perché era già accaduto ripetutamente per l’intera estate di mercato, tanto da suggerire alla Fiorentina di spazzare via voci e timori con due comunicati d’incedibilità. Come mai era stato fatto per nessuno da quelle parti.

Napoli, più che titolarissimi: gli otto robot di Sarri Napoli, più che titolarissimi: gli otto robot di Sarri
Una presa di posizione molto forte, non c’è che dire, che però non ha scoraggiato De Laurentiis: il figlio d’arte che ha l’arte stessa nei piedi e nel cervello piace da morire e ha l’età perfetta dei colpi in stile Napoli, e infatti il presidente azzurro ha chiesto di essere avvertito nel caso in cui cambiassero le cose. Il piano è servito: attesa e pazienza per centrare l’obiettivo già la prossima estate. A fronte di un investimento che potrebbe sfiorare i 40 milioni di euro. Proprio come nel caso di Bernardeschi alla Juve. CORRIEREDELLOSPORT