Condivisioni 0

Milik a Premium: “Difficile capire cos’è successo. Non abbiamo giocato la palla come volevamo, non abbiamo fatto i movimenti che volevamo, questo è successo anche con Atalanta e Bologna. Qualcosa deve cambiare. Negli ultimi minuti però il Napoli è stato il Napoli.
Mertens? Da quando è entrato Mertens tutto è cambiato, perché è un grande giocatore, che dà la scossa, e il Napoli è cambiato. Come si reagisce? Sono allenato, sto bene anche in testa. Non devo spiegarlo in un’intervista, ma devo spiegarlo sul campo”.

 Allan a Premium: “Dobbiamo tutti essere pronti per giocare. Io rispetto le scelte del mister. Mi sento molto bene. Penso che la squadra sta correndo. Oggi abbiamo perso un po’ le misure in campo, cercheremo di essere più stretti e compatti, correggendo gli errori e non sbagliare più queste partite. La squadra in questo momento è più larga rispetto alle prime partite. Siamo appena all’inizio della stagione, bisogna cercare di ritrovare le nostre qualità, il nostro spirito, per ottenere di nuovo i risultati”.

Callejon a Premium: “Le squadre ci studiano di più, conoscono il nostro gioco e pressano meglio, più avanti. Ci mettono così in difficoltà. Oggi abbiamo trovato una squadra che gioca bene palla al piede, ma in Champions League tutte le partite sono difficili. Mertens? E’ un giocatore fortissimo, tutti lo sappiamo. Abbiamo in rosa altri giocatori che possono giocare nel suo ruolo, la stagione è lunga e difficile. Oggi ha giocato Milik e ci ha aiutato. Stiamo diventando tutti forti. Gli avversari conoscono i nostri meccanismi, dunque quando abbiamo la palla dobbiamo gestirla meglio, con maggiore velocità”.

Insigne a Radio Kiss Kiss: “Dispiace aver perso, c’è rammarico, ora dobbiamo pensare alla gara di domenica che sarà molto importante. Sul finire del primo tempo stavamo riniziando a giocare il nostro calcio, il secondo gol ci ha demoralizzato ma non abbiamo mai smesso di crederci. Sapevamo della loro qualità, li abbiamo studiati, eppure ci hanno messo in difficoltà, ora guarderemo insieme al mister gli errori commessi e analizzeremo la gara. Troppe vittorie? No, le vittorie fanno bene, dobbiamo stare sereni e guardare avanti. Sapevamo che non era un girone facile, la vittoria del Manchester City ci obbliga a vincere con il Feyenoord, ora però testa al campionato, abbiamo prima altre partite. Se Sarri ha detto quelle cose in conferenza vuol dire che nelle ultime uscite ha visto qualcosa che non va, le sconfitte da un lato fanno bene, dall’altro male, prendiamola come una lezione per migliorare”.

Fonte:

tuttonapoli.it

172 COMMENTI

  1. Adesso leggo anche di critiche sul ruolo di Zielinski, ma scusate cosa la mettiamo a fare adesso? Il trequartista, l’esterno alto? Come al solito una sconfitta e si butta tutto a mare. Calma… Sarri ha sbagliato, alcuni giocatori anche di più ma adesso non facciamo io l’avevo detto ecc ecc.
    Caro Callejon, anche il Real Madrid e il Barcellona giocano allo stesso modo da anni, anni e anni, la differenza oltre al modo di giocare la fate proprio voi in campo. Se invece di fare 300 scatti in profondità e quando hai la palla la passi sistematicamente indietro, magari la prossima volta puoi tentare anche un dribbling o una giocata diversa. Devono essere pure i giocatori che devono inventarsi qualcosa di diverso in campo che miseria.

    • Bravo Andrea…….uno sconfitta è poca cosa perchè non preclude nulla…..però hai ragione che la finissero di fare i robottini legati solo al sistema di gioco e iniziassero a volte a fare anche i calciatori.

    • Zilinschi non è un mediano e se non ti convince il primo gol preso ieri non so cosa dirti zilinschi non è un mediano e se mi dici che lo è allora è a munnezz re mediani

        • mmm perche’ contro l’atalanta partendo da titolare..ha giocato bene?
          dai su…solo perche ha fatto quel gol a culo…non possiamo rivaluitare l’intera prestazione…da 4

    • Incapace di dribblare e superare l’uomo. questa è la vera difficoltà del napoli. tu puoi giocare come azzo vuoi se hai dei campioni..ma se hai giocatori mezza tacca..allora tutto diventa più difficile.

      • robe’ mi devi dare atto…il primo a scriverlo…sono stato io..questo callejon e’ solo un montato buffone…solo a napoli fanno diventare fenomeni giocatorini normali…che nella loro carriera non hanno concluso niente.
        Questo anche a campo aperto non riesce a saltare l’uomo..si ferma e scarica la palla dietro….oltre ai tagli..unico schema di beniteziana memoria..non sa fare…..ah dimenticavo puo’ fare il terzino …perche’ dietro stanno rovinati..allora va bene per dare una mano inj copertura….mettilo in una squadra completa in tutti i ruoli..questo fa solo panchina…del resto al Real faceva la panchina della panchina.

          • io dico che questo nemmeno a campo aperto salta l’avversario..rallenta si ferma torna indietro….proprio mentalmente bloccato..si vede che e’ jucaturiell.

  2. calle arrivi secondo. Sono stato il primo a dire questa cosa nonostante le vittorie con l’ Atalanta..
    e la redazione potrebbe anche postarle come mio intervento

    • e tu aspetti la vittoria con l’atalanta…dal girone di ritorno di 2 anni fa…lo sto dicendo….10 partite ad alto livello…poi il calo era inevitabile….parlo di 2 stagioni fa…come dissi i somari non riescono ad avere sempre lo stesso ritmo…sarri gia’ li ha spremuti a dovere.

  3. Se tutti giocano bene…possiamo permetterci perfino Milik titolare… altrimenti so …azzi…

    Mertens la sua fantasia ed il modo in cui sa superare l’avversario E’ IMPRESCINDIBILE.

    Gravissimo l’errore di Sarri, non può stare fuori.
    Se deve fare turn over… lo faccia contro Benevento… Bologna, Crotone e simili,…

    • troppo tardi troppo tardi dico io..non devi aspoettare la prima sconfitta..per uscirtene con tali esternazioni…..non e’ stato uomo sarri…doveva andare via subito…gia’ dalla scorsa estate quando gli ha venduto higuain…lasciando la squadra con un unico attaccante..una scommessa…pagata 33 mln…senza nemmeno avere il sostituto in panchina.

  4. dal mercatino delle capuzzelle e ….perle:

    “vabbe’ vabbuo’ eglia’
    siamo carta canusciuta”

    “ahh, ma siete popio capitosta
    non sapete “aspettare”

    “stiamo bene cosi”
    “siamo competitivi”
    “la pettola fa cucu’ tette'”
    “e mmele apparano e ppere”

    “lo ripeto”
    “lo ribadisco”
    “lo scrivo da sempre…”

  5. Ma poi quando sarri dice, hamsik , reina, insigne, calle devono giocare per forza sta implicitamente dicendo che non ha sostituti…altrimenti solo un pazzo di mente li farebbe giocare in queste condizioni. Ergo ci mancano i giocatori.

  6. Leggo troppi giudizi estremi però, sinceramente così siamo i primi a farci del male. Chist è na chiavica, chist at nun è buon.

    Allora scusatemi ma Higuain è proprio una pattumiera allora, la difesa della Juve dopo Cardiff andrebbe riciclata nell’umido dopo quella figuraccia.

  7. Robè falli neri a quegli inetti del Napolista……nun capiscan nu azz…….sei un GRANDE………quell’illuminante sotto il post di quel tizio è da applausi,post che faceva cacare da quante azzate dette soprattutto sul centrocampo più forte d’europa……….che banda di dementi.
    PERCULALI come solo tu sai fare.

  8. Effettivamente anch’io mi sto chiedendo, che senso ha tifare ancora questa squadra gestita da un presidente che pensa solo a lucrare?
    In passato ho tifato perché mi ero illuso che ci voleva tempo per compiere il definitivo passo.
    Poi a prescindere dallo scudetto ho tifato affinché la squadra si piazzasse in champions, sperando che poi con il ricavato facesse un grande campagna acquisti.
    Quest’anno idem e mi sono detto: con i soldi del ricco fatturato e 2 champions acquisite, ci comprerà qualcuno? E che azz!
    Invece nulla di nulla!!
    Adesso in cosa devo sperare?
    Ca se ne scenn tutt cos e se ne va a fare in c.?
    Un salutone a Lucro.

  9. A parte la classifica, come gioco …l’anno scorso era meglio.
    Quest’anno avendo anticipato i tempi…per superare il preliminare di Champions… Stiamo pagando con tre settimane di ritardo la solita lentezza d’inizio stagione forzatamente accelerata.

    A questo si deve aggiungere, per il campionato, NON la maturità – ad oggi NON visibile per le aspettative dei tifosi – ma un bel pò di sfortuna che l’anno passato avemmo nella prima parte della stagione:
    Al primo attacco avversario la palla entrava…ora accade di meno…ma quando gli avversari sono , come ieri, più solidi, la palla torna ad entrarci…e non per situazioni occasionali, come l’anno passato…ma a giusta ragione.

  10. Luis05 dedicato a te

    LA SCONFITTA CHE FA VINCERE IL BILANCIO

    Si
    parla del napoli di sarri, del Napoli di hamsik, del Napoli di insigne,
    del napoli di Mertens,ecc…niente di più sbagliato. Questo è il napoli
    della DIRIGENZA DEL NAPOLI.
    Ora mi è tutto chiaro. Già avevo auto
    sentore con l’acquisto (si fa per dire) di Inglese…adesso ne ho le
    prove. Come si dice (2 indizi fanno una prova).

    La dirigenza del
    Napoli che definireri la SETTA DEGLI ILLUMINATI, non fa mercato e perchè
    vi chiederete? Ovvio, altrimenti ieri con giocatori di valore avremmo
    vinto contro il modesto Shaktar. Mi direte ma che stai dicendo. Vi
    ricordo che ogni vittoria in champions il Napoli incassa più di 1
    milione di euro, che andrebbero scritti a bilancio con il grossissimo
    RISCHIO di pagarne di tasse al fisco (che poi saremmo noi cittadini che
    ne usufruiremmo…meditate gente, meditate ) e peggiorare i guadagni del
    Napoli.
    Atteso che l’obiettivo delle società di calcio e, in
    particolare di Dela e dei suoi pappaboys, è tenere il bilancio in
    ordine, ecco che questa sconfitta vale più di una vittoria. GENI DEI
    VERI GENI.

    Come suol dirsI: NON TUTTI IMALI VENGONO PER NUOCERE

    ah, una nota per la redazione che nella pagella ha scritto: “HAMSIK: ancora una prestazione da dimenticare per lo slovacco.”
    Come..ancora?
    Se nelle prestazioni precedenti ha preso 5, 5,5 ancora? Mettetevi
    d’accordo con voi stessi…o dovete acquisire qualche merito?

    • applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi,applausi…………. a scena aperta !!!

  11. Eh niente i tifosotti si erano illusi che il Napoli era quello visto nel finale di campionato della stagione scorsa, quando ormai la maggior parte delle squadre avevamo rallentato il ritmo.

  12. Che brutta aria chi gira qui sopra!
    Vabbuò, dopo 18 gare con 15 vittorie, 2 pareggi e la sconfitta di ieri, ci sta che a qualcuno venga da vomitare per il troppo abbuffarsi.
    Che commenti ridicoli.

  13. C’è una sola cosa che mi fa paura ed è la poca capacità di Sarri di scalzare da questa squadra le gerarchie.
    La smorfia di Mertens di domenica sera è stata sottovalutata. E’ ovvio che chi scende in campo misuri sulla propria pelle ogni secondo di gara e i suoi andamenti.
    Ieri Chiariello ha detto una cosa giusta, Sarri gioca con due centrocampi diversi a seconda di chi è il centrale. Diawara che garantisce più fisicità è sempre stato affiancato da Hamsik e Zielinski, mentre Jorginho richiede la presenza di Allan.
    OK, giusto, molte volte ci è andata bene, giusta l’affermazione di Chiariello, ma Hamsik non è in forma e si è lasciato il povero Diawara in balia degli ucraini.
    Capisco che qualcuno debba anche riposare, ma aspettare tutto quel tempo per rimediare all’errore, diventa un doppio errore.
    In pratica gli ucraini hanno fatto sempre la stessa giocata e noi a caderci come polli. Non capisco, a quando un rimedio?
    Eppure a Bologna si è visto che quello era il problema, perché si è ricaduti nello stesso errore?
    Non è solo una questione di “APPAGAMENTO” come dice Sarri, ma ci stanno degli errori tattici notevoli che rilevano una preparazione della gara non all’altezza. Cosa di cui si è lamentato lo stesso Sarri inquanto costretto a giocare ogni 3 giorni.
    Reina ha sbagliato, per carità, la sconfitta di ieri porta anche il suo marchio, ma erano 5 partite che stava giocando benissimo. Purtroppo capita la serata storta e in più conosciamo i suoi limiti.

    • No Antonio, a Reina le serate storte negli ultimi 2 anni sono capitate troppo spesso. L’errore di ieri è madornale, il primo passo per vincere è avere un portiere affidabile, Reina purtroppo non lo è più con costanza, ogni tot di partite ci regala un paio di cappellate.

      • cmq il primo gol non e’ colpa di reina..quella e’ una palla sporca…difficile…il secondo gol come sempre esce a farfalle.

        • NO NO NUN ESAGERA’ …..QUELLO SI CORCA A TERRA ………REATTIVITA’ ZERO………….un po’ come il famoso stop ad inseguire di pavoletti …cit. Roberto.

          • Ma sul primo me la son presa più con chi ha fatto girare il giocatore. Spalle alla porta non può uscirsene così. Però ha le sua bella colpa pure su quel gol…

          • Quindi Donnarumma lo parava… ah ma non e’ buono coi piedi, e’ di Raiola ecc.ecc… Pero ”io come voi voglio vincere” eh…

          • ma mche piazzato a me e’ sambrato un tiuro di mezza punta tutto storto…na palla sporca…almeno cosi ho capito io quella mezza volta che loì’ho visto.

          • Eccoci i soliti tre io, tu e Luis che ci sgoliamo su Reina. Continuano a dire che esageriamo e poi ci ritroviamo puntualmente a parlare delle sue cappellate purtroppo.

          • io l’ho scritto quando fu acquistato la prima volta ai tempi di benitez…prima ancora di vederlo in campo con la maglia del napolisoccer

          • frate’ le cose stanno cosi Lucro disse: “Reina Callejon albiol sono 3 purponi della scuderia Quillon, e’ evidente l’inganno..altro che progetto, altro che intenazionalizzazione” su reina Lucro disse: “Reina a Liverpool ormai fa panchina da anni, i tifosi dei reds lo chiamano l’uomo papera”

          • ci sta che non la prendi…..il secondo gol e’ la solita uscita a farfalle….poi si vede pure l’ìnetto ghoulam che arriva dietro dopo 2 ore…almeno cosi ho visto mezza volta.

          • e ci sta un po’ spesso anche a firenze lo scorso anno da 35 mt prendi gol angolati…..ripeto non ha la forza nello slancio quando partono tiri angolati.

          • si ma in questo caso e’ stata un azione veloce…un tiro sporco…poi era pure abbastanza vicino …..non ci si puo’ accanire piu’ di tanto…il secondo gol…invece…na lot proprio.

          • ancora …..tiro sporco che non era irresistibile e lui era piazzato lì…..con più reattività lo prendeva qualsiasi altro portiere…….secondo me pure sepe.

      • Dai, erano 5 partite giocate perfettamente e a Bologna ha salvato il risultato.
        Speriamo che non arrivino altre cappellate, anche se ho dei seri dubbi. E’ il prezzo da pagare con Reina in porta.

        • Con Nizza non ha subito tiri in porta, col Verona ha parato un tiro abbastanza parabile di Verde, ha preso gol su rigore. Con l’Atalanta ha preso gol sull’unico tiro in porta, gli altri tiri dell’Atalanta sono stati fuori dallo specchio. Col Bologna una bella parata su punizione. Fino allo scempio di ieri

          • e menomale che erano fuori dallo specchio..se no non la vincevi quella partita con l’atalanta.

          • Andrea, non sto parlando di affidabilità, sto parlando delle prestazioni e Reina ha giocato delle signore partite nelle ultime 5 gare.
            Inoltre ho sempre detto che Pepe tra i pali è quello che è ma al Napoli di Sarri serve un portiere bravo coi piedi perché è il GIOCO il nostro Top Player e non i singoli.
            Se vuoi giocare così, devi avere un portiere come Pepe.
            Ricordi il buon Franco Mancini con Zeman? Forse sei troppo piccolo. Era uguale, il boemo se lo portava ovunque e Mancini, pace all’anima sua, aveva gli stessi problemi di Reina.
            Se vuoi affidabilità, devi pagare dai 7 ai 10 milioni di euro l’anno e ti compri Neuer. Altrimenti rivedi la tua tattica e compra un Handanovic o qualche altro.

          • Antò ma se ieri fai la parata che si può fare sul primo gol e non fai la sciocchezza sul secondo ……….paradossalmente la gara la vinci pure…….nun me serv poi o juok…….intnato mi hai fatto vincere perchè fai il portiere. e non erano parate o uscite che poteva fare solo un buffon o neuer

          • Luis, la prossima volta che ci vediamo, ti faccio il disegnino alla lavagna, forse capisci quello che ho scritto.

          • agg’ capit….ma o purtier adda parà o juok l’anna fa l’at………..se mi pari ieri dove gioco cmq non ne abbiamo fatto paradossalmente mi fai pure vincere.

          • Faccio fatica a seguirti… che vuol dire ‘o giuoco l’hanna fa’ l’ate?
            Reina fa parte di una rete ed è una maglia fondamentale nella gestione tattica di Sarri. Non capisco questo volerlo chiudere in un rettangolo.
            Se è Sarri che ha insistito per averlo, ci sarà un motivo o no?
            Pure gli scaricatori di porto di Liverpool sanno quanto faccia schiattare in corpo Pepe per le sue papere, vuoi vedere che Sarri non lo sa?
            E’ il rischio che si corre schierandolo in campo, evidentemente nel gioco delle probabilità, dove Sarri è maestro, è un rischio calcolato.

          • che vuoi che ti dica……per me il portiere deve parare tra i pali………l’appoggio su di lui lo puoi sempre fare pure se non ha i piedi fatati……….nu ritorno e passaggio un portiere di serie A lo sa anche fare o no?? belec del Benevento che è scarso coi piedi ma scarso assai cmq quando chiamato in causa per girare palla in appoggio pure se l’è cavata.

          • infatti..sono anni che si scrivono sempre le stesse cose..perche’ niente e’ cambiato…..sai com’e’ i bimbominchia fanno i giochini da blog….a seconda delle vittorie o scdonfitte.

          • Bravo ma i problemi ci sono e vammo risolti al più presto, capitolo Reina se fosse uno dei migliori portieri al mondo non sarebbe mai venuto al Napoli o al massimo se ne sarebbe andato senza tornare dopo il primo anno

          • e qui tocchi un altro tasto dolente………tutti i buoni a Napoli non ci vengono………condannati a soffrire.

        • fin quando i tiri sono centrali e ravvicinati riesce bene a fare muro…..ma quando sono tiri angolati e da fuori non ha proprio reattività nello staccarsi da terra……….nelle uscite poi nun a ver’ propri.

      • ah quando lo dicevo io……tutti esaltavano l’acquisto dei profilo internazionale….quelo della scuderia quillon..che doveva piazzare i suoi purpi (Reina Albiol Callejon) che nessuno piu’ voleva

    • Comunque è inutile parlare solo di errori tattici. Abbiamo la stessa squadra dell’anno scorso. Se lo scorso anno abbiamo preso praticamente tutti i gol su errori dei singoli. Tenendo la stessa squadra la vedo difficile…

  14. In caso di fallimento ho sempre detto che i Pappa Boys troveranno nell’allenatore il capro espiatorio ricordate?
    E opla’ ecco a voi Antonio Marano!
    Errori tattici e di gestione della rosa ole’!😂

    • E dai Pinuccio…lo sai che Dela ha messo a disposzione di Sarri giocatori di assoluto valore come Maggio, Giaccherini, Sepe, rafael, Rui (dico Rui), calle che super sempre l’uomo (chissà quando sarà 1 contrio 1 cosa farà).
      Per me la colpa è di Sarri e Saurini…si Suarini che si tiene i giovani migliori per la youth league

  15. capuzzelle d’angelo marroni di importazione
    ah, il vizietto del copia incolla di chi non capisce una cippa
    ma per i veli pietosi ha mani d’oro…

  16. scusate, dato che mi accingo a giocare al vecchio TOTIP (lo so sono anziano), mi sapete dire il Napoli se lo danno…piazzato?

  17. Auguriamoci che la diriegnza del napoli si sia accorto che con Milik non è possibile giocare e a gennaio facciamo ritornare dallo “stage” a Chievo, Inglese

  18. Ma perchè il Napoli, visto che l’ obiettivo è arrivare quarto, perchè i 6 punti a disposzione al benevnto non glileli lascia. dai che il benevento con una vittoria Napoli prende fiducia. del resto col torino aveva giocato abbastanza bene. io sono sempre per aiutare i parenti e gli amici

LASCIA UN COMMENTO