2 Condivisioni

Reduce dal ko contro la Juventus allo Stadium, il Napoli di Carlo Ancelotti nella giornata di sabato proverà a riprendere il proprio cammino in casa della Sampdoria. Non il massimo della semplicità, considerando l’impellente bisogno di punti della squadra di Di Francesco dopo 2 pesanti ko nelle prime due giornate.

Obiettivo continuità – La sfida di sabato contro la Samp sarà come detto scoglio complicato da superare, ma la banda azzurra è chiamata al successo per reagire al ko contro la Juve e soprattutto per restare in scia ai bianconeri. Inevitabilmente un pensiero sarà rivolto anche alla sfida contro il Liverpool di 3 giorni dopo, ma Ancelotti avrà lavorato anche su questo aspetto nei giorni della pausa. Dopo l’infrasettimanale di Champions, 3 sfide di campionato in una settimana: la trasferta di Lecce e la doppietta casalinga contro Cagliari e Brescia, un filotto in cui il Napoli può trovare continuità dal punto di vista delle vittorie. Chiusura in casa del Torino, il 6 ottobre, prima della nuova sosta per le Nazionali.

Sfida ai campioni d’Europa – Pronti via, il Napoli si troverà subito davanti i dominatori dell’ultima Champions League. Lo scorso anno al San Paolo arrivò un convincente successo grazie al gol di Insigne, quest’anno non sarebbe male partire nello stesso modo per indirizzare subito il girone sulla strada giusta. Pur con tutte le evidenti difficoltà del caso. Quindi la sfida in casa del Genk in mezzo alle gare contro Brescia e Torino. Tuttonapoli

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.