Condivisioni 0

Questa sera la Nazionale Italiana si giocherà il tutto per tutto contro la Svezia nei playoff di ritorno validi per i Mondiali di Russia 2018. Gli uomini di Ventura dovranno tentare di ribaltare l’1-0 patito all’andata. Il tecnico Fabio Capello ha parlato del delicato momento ai microfoni di QS: “Il problema è che noi troviamo sempre delle scusanti quando andiamo in crisi. Se tutto il movimento, anche il settore giovanile, non produce dalla base uno deve chiedersi, come hanno fatto i tedeschi, warum?, e correre ai ripari. Noi invece importiamo giovani dall’estero… Non qualificarsi per il Mondiale sarebbe un dramma. Non ricordo Belfast 1958, avevo dodici anni… posso dire che ho seguito le ultime vicende della Nazionale alzandomi alle tre di notte per vedere le partite”.

Il mister ha continuato: “Sembra quasi che non siamo abituati a un impegno agonistico aggressivo. Gli svedesi sono sempre stati così, li abbiamo portati in Italia per la loro forza fisica ma Liedholm e compagni hanno mostrato anche grandi capacità tecniche. I nostri ragazzi mi hanno stupito. Noi siamo famosi per la difesa, ma per sapersi difendere devi prima sapere chi hai di fronte, studiarlo. Se ti organizzi puoi anche fermare Ramos e Cristiano Ronaldo, non soccombere per i tiri piazzati. Io al posto di Ventura? Con le Nazionali ho già dato, Ancelotti ha l’età giusta, ha una grande esperienza, gli manca una panchina così”.

Un commento, infine, sulla Serie A: “L’unica novità è il Napoli. Ero in Brasile con Bielsa, Tite, Paneira e convenivano: di nuovo c’è solo come gioca il Napoli. Ma devo ribadire che è troppo facile vincere quando si gioca bene, le vere squadre vincono anche nelle avversità. La Juve è sempre lì, l’Inter ha un allenatore intelligente che ha lavorato alla grande sul mercato dell’anno prima, il Milan sta lavorando sul mercato nuovo. Ha preso tanti giocatori, forse ne bastavano tre che facessero la differenza. Volevo dire anche che ammiro quelli del Crotone: la vita è dura ma sanno già che si può fare”. Fantagazzetta