2 Condivisioni

L’edizione odierna del Roma ha parlato dell’importante ruolo del regista, che manca al Napoli da quando andò via il brasiliano, naturalizzato italiano, Jorginho. Due anni fa il club ha ceduto il giocatore al Chelsea e ha deciso di non sostituirlo, in organico c’era ancora Diawara, in cerca di vetrina, e Hamsik da provare nel nuovo ruolo. Un anno dopo, non è rimasto nessuno: Hamsik in Cina e Diawara alla Roma. Il Napoli ha scelto consapevolmente di affidarsi solo a quattro centrocampisti ma nessuno è un regista. La contraddizione è che quel ruolo, oggi, lo ricopre Allan, l’unico giocatore con un’identità tattica ben definita. 

Allan

Solo che il brasiliano non è un metodista ma un mediano, dovrebbe rincorrere gli avversari e non andare dai suoi difensori per ricevere palla. Non ha la qualità dei registi e non ha neppure la visione di gioco necessaria per illuminare la manovra. Così, alle porte di gennaio e col mercato che incombe, il dubbio resiste: il Napolicontinuerà su questa strada o deciderà di acquistare un giocatore “funzionale” per coprire quel vuoto storico della rosa? AreaNapoli

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.