Condivisioni 9

Gli azzurri perdono per 1-0 a San Siro contro l’Inter. Decide un gol del neo entrato Lautaro Martinez, nel finale. Da segnalare fra gli episodi soprattutto l’espulsione all’81’ di Koulibaly, che aveva ricevuto un giallo per un fallo tattico ma ha poi applaudito Mazzoleni ed è stato cosi espulso. Per tutto il match cosi come in occasione del rosso al senegalese si sono sentiti dei cori razzisti nei confronti del difensore centrale del Napoli, che sicuramente avranno inciso sulla sfera emotiva del calciatore, che allo stesso tempo è stato però troppo ingenuo. Altro giocatore ingenuo è stato Insigne, espulso negli ultimi istanti di gioco per un lungo screzio con Keita. Assurdo l’aver voluto calciare un calcio di punizione con il solo scopo di voler colpire il giocatore nerazzurro. Eccessiva però la decisione di Mazzoleni, che estrae il cartellino rosso nei confronti del talento campano, non sanzionando poi neanche con un giallo Keita. Per quanto riguarda il match comunque gli azzurri hanno fatto fatica, ma non era facile contro un Inter in forma che in casa aveva subito soltanto 4 reti fino ad ora in Serie A in questa stagione. Poco prima di subire gol capita un’occasione enorme a Zielinski che calcia a porta vuota ma trova la deviazione sulla linea di Asamoah.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

MERET: sorpreso al calcio d’inizio con un tiro da centrocampo che sbatte sulla traversa. Buona la parata su colpo di testa di Icardi nel secondo tempo. Non può nulla sul gol subito. VOTO: 6

CALLEJON: schierato come terzino destro, ritorna nella sua posizione naturale scalando avanti già dal 24′, con l’ingresso di Maksimovic per l’infortunato Hamsik. Al 66′ una bella conclusione di prima potente ed angolata, ma è ottimo il riflesso di Handanovic che riesce a respingerla. VOTO: 6

ALBIOL: impreciso nel primo tempo su una buona occasione che capita ad Icardi. Nella ripresa rischia di commettere fallo da rigore su Keita. Ammonito al 67′. VOTO: 5,5

KOULIBALY: salva un gol con una scivolata sulla linea su conclusione a porta vuota di Icardi nel primo tempo. Anche nella ripresa si mette in mostra con diverse chiusure importanti. Accompagna spesso l’azione e gioca tanti palloni da dietro. Pecca con un errore del tutto evitabile, applaudendo l’arbitro dopo che era stato ammonito. Sicuramente sulla sua sfera emotiva avranno anche inciso i cori razzisti nei suoi confronti da parte dei “tifosi” dell’Inter. Resta però una grave ingenuità quella del senegalese. VOTO: 6,5

MARIO RUI: attento in fase difensiva, meno efficace in fase di possesso. VOTO: 6 (dal 78′ GHOULAM: S.V.)

FABIAN RUIZ: ha un’occasione da fuori area con il sinistro, ma conclude alto. Accompagna spesso l’azione, alternando imprecisioni ad alcune buone giocate. VOTO: 5,5

ALLAN: ammonito al 55′ per un fallo su Icardi. Impreciso stasera, sbaglia diversi passaggi. Meno efficace del solito in fase di interdizione. VOTO: 5

HAMSIK: esce per infortunio alla metà del primo tempo. VOTO: 6 (dal 24′ MAKSIMOVIC: concentrato, gara senza sbavature. VOTO: 6)

ZIELINSKI: prestazione sufficiente. Qualche buono spunto ed alcune accelerazioni che non si concretizzano però in azioni particolarmente pericolose. Ha un’occasione enorme pochi istanti prima che il Napoli subisse gol con un tiro sulla linea a porta vuota respinto da Asamoah. VOTO: 6

INSIGNE: prestazione opaca. Nessuno spunto, gara anonima. Viene espulso nel finale per screzi contro Keita. L’espulsione è davvero eccessiva come sanzione per quello che si è visto, però il giocatore azzurro non può comportarsi in maniera cosi ingenua ed immatura perdendo la testa e battendo una punizione con il solo scopo di colpire Keita piuttosto che cercando di mettere il pallone in mezzo. VOTO: 4

MILIK: soffre soprattutto nel primo tempo la fisicità e la bravura dei centrali avversari. Nella ripresa riesce meglio a fare a sportellate, facendo salire la squadra e spezzando alcuni palloni importanti per le ripartenze azzurre. Non gli capitano palle buone per rendersi realmente pericoloso. VOTO: 6 (dal 71′ MERTENS: non incide sul match. VOTO: 5,5)

All. ANCELOTTI: il suo undici iniziale lascia perplessi per la scelta di Callejon terzino destro, ma questo assetto resta tale solo per 25 minuti poiché a causa dell’infortunio di Hamsik entra Maksimovic e lo spagnolo scala in avanti nella sua posizione abituale. I suoi disputano una discreta partita. Non è possibile però che Koulibaly soprattutto ma anche Insigne nel finale siano stati cosi ingenui. Il mister dovrà prendere provvedimenti. VOTO: 5

Luca Perillo

Vota i migliori di Inter-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.