0 Condivisioni

Fiorentina-Napoli sta per cominciare, domani sarà già vigilia, e Ancelotti studia, riflette, prova, in una Castel Volturno che sa sempre di Hamsik ma anche di Albiol. Meno due alla partita e lo spagnolo è ancora costretto al differenziato, un indizio assai concreto che le sue probabilità vadano scemando. Ma l’idea, contro una squadra a trazione anteriore, che ha sfogo offensivo sugli esterni e anche centralmente, è l’opzione Champions, quella difesa a tre e mezzo nata con il Liverpool e poi rimasta come simbolo internazionale. Con Albiol, si può fare, lasciando scivolare Maksimovic esterno di destra; e senza lo spagnolo, è successo egualmente, anche contro la Sampdoria, con Hysaj che ha ondeggiato ed ha evitato di partire come sa. I dubbi di questa settimana sono soprattutto là dietro, perché sempre a destra sta benissimo Malcuit, che pare in vantaggio, e sull’altra corsia ci sarebbe Mario Rui in pole position. Ma restano due allenamenti a disposizione di Ancelotti. Corrieredellosport

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.