5 Condivisioni

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato a Sky e in Press Conference. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Avevamo molto peso addosso, non eravamo sciolti. Dopo il gol di Milik, c’è stata più scioltezza. Soffrono tutti in questi momenti: la società, i tifosi, i calciatori. Il gruppo è molto sano. Non abbiamo tanto tempo per pensare ad altro. Dobbiamo concentrarci sulla partita di giovedì. Mi aspetto un grande aiuto dal nostro pubblico. Ci proveremo con tutte le nostre energie. Scegliere è sempre difficile. Anche col Chievo volevo schierare una formazione affidabile dal punto di vista caratteriale. Potevano esserci degli scompensi, come accaduto con l’Empoli. Bisognava tener conto anche del recupero per i viaggi. Scegliere la formazione per giovedì sarà difficile ma credo che ce la farò. Siamo stati sorpresi nella fase iniziale con l’Arsenal, non riuscivamo ad uscire palla al piede. Nel secondo tempo piu’ aggressivi e meno attendisti, e le occasioni sono arrivate. E’ una partita che bisogna giocare molto in verticale. Milik titolare con l’Arsenal? All’andata volevo sfruttare la velocita’ e la profondita’, per questo ho puntato su Insigne e Mertens. Milik-Mertens-Insigne titolari? E’ una possibilità. Milik ha dei numeri impressionanti, e’ tra i top attaccanti. Per il mercato estivo dovremmo stare tranquilli dopo i tanti nomi fatti l’estate scorsa. Chi dice che la squadra è fuori condizione è fuori dal mondo. Non ci sono problemi fisici. Gli errori commessi sono stati per superficialità. I giocatori che hanno giocato giovedi’ sera non era brillantissimi. La classifica non è chiara. Dobbiamo prepararci bene. Koulibaly va sempre a saltare sui calci piazzati, speriamo che sia di buon auspicio. L’incontro della squadra? L’hanno voluta fare loro la riunione, io non sono il loro papa’, ma il fratello maggiore”.

Il Napoli ha fatto bene a cedere Rog?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.