Condivisioni 15

Il Napoli vince una partita molto complicata, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, contro l’Atalanta. Gli azzurri la sbloccano al 2′, grazie a Fabian su assist di Insigne, in un’azione di contropiede. Primo tempo di ordinaria amministrazione per gli uomini di Ancelotti, che sfiorando il raddoppio prima con Fabian e poi con Insigne. Nella ripresa i padroni di casa giocano con più intensità, trovando il pareggio con Zapata su assist di Hateboer. Ancelotti però all’82’ mette dentro Milik, dopo che il Napoli stava faticando a rendersi pericoloso, ed il polacco entra e segna alla prima occasione, con un bel gol con un potente sinistro che batte Berisha. Ottima la partita di Mario Rui, attentissimo e precisissimo in fase difensiva. Delude Mertens.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

OSPINA: incolpevole sul gol subito. Per il resto praticamente mai impegnato. VOTO: 6

MAKSIMOVIC: prestazione solida in fase difensiva. VOTO: 6 (dal 77′ HYSAJ: S.V.)

ALBIOL: soffre la fisicità di Zapata, che lo mette in difficoltà in più di un’occasione. VOTO: 5,5

KOULIBALY: bello il duello fisico con l’ex Zapata, vinto spesso dal difensore senegalese. VOTO: 6

MARIO RUI: buona la sua prestazione, soprattutto in fase difensiva, con tante chiusure e diagonali eseguite molto bene. Concentrato e preciso. Ha il gran merito anche di realizzare l’assist per Milik, con un cross preciso. VOTO: 7,5

CALLEJON: un po’ avulso dal gioco, non impensierisce la retroguardia avversaria e non riesce a trovare spazio con i suoi movimenti senza palla. VOTO: 5,5

ALLAN: ammonito nel primo tempo. Un po’ meno grintoso e preciso del solito. VOTO: 5,5

HAMSIK: si limita ai passaggi corti e alle giocate semplici, con discreta precisione. VOTO: 6

FABIAN RUIZ: è lui il primo marcatore del match, sbloccando il punteggio dopo solo un minuto e venti secondi di gioco, sfruttando l’assist di Insigne in contropiede con la difesa dell’Atalanta scoperta e battendo Berisha con un sinistro a botta sicura da distanza ravvicinata, che entra dopo aver colpito il palo interno. Spreca una ghiotta palla gol sempre nel primo tempo, colpendola malissimo con il destro (il suo piede debole) a tu per tu con l’estremo difensore avversario. Cala nella ripresa. VOTO: 6,5 (dal 77′ ZIELINSKI: S.V.)

MERTENS: in ombra, mai pericoloso nell’uno contro uno. Nessun guizzo da parte del belga, che non riesce neanche a trovare la conclusione. VOTO: 5 (dall’82’ MILIK: entra e segna il gol decisivo, da vero bomber, con un sinistro potente che batte Berisha. VOTO: 7)

INSIGNE: suo l’assist per il gol di Fabian Ruiz al 2′, con un bel passaggio filtrante. Ha una buona occasione più in la nel primo tempo, tirando fuori da lontano ma con la porta scoperta, poiché Berisha era uscito per chiudere lo specchio al talento azzurro. Non incide nel secondo tempo. VOTO: 6

All. ANCELOTTI: per la prima volta schiera gli stessi undici dello scorso match. I suoi uomini hanno il merito di sbloccarla subito ma il demerito di calare parecchio nella ripresa, subendo il gol di Zapata e non riuscendo a reagire come avrebbero dovuto. Entra e segna però Milik e il Napoli ottiene tre punti importantissimi. VOTO: 7

Vota i migliori di Atalanta-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.