Condivisioni 0

Dopo sei vittorie consecutive, la Samp cade a Marassi nel modo più inaspettato, rimontata e battuta dalla Lazio che capovolge clamorosamente il risultato negli ultimi dieci minuti (1-2). Successo pesantissimo per la squadra di Inzaghi, che rafforza il quinto posto e resta in scia al trenino Champions. Per i blucerchiati, reduci dalla scoppola di Bologna, è la seconda sconfitta di fila.

Bel primo tempo, giocato a ritmi elevati e con continui capovolgimenti di fronte. Si comincia con l’insidioso tiro-cross di Ramirez (8’), cui fa seguito la capocciata di Parolo, su cross di Lulic, fuori di poco (15’). A lato di un soffio, due minuti dopo, anche il destro a giro di Immobile. Al 31’ l’occasione più nitida per i padroni di casa, con la grande risposta di piede di Strakosha sul diagonale ravvicinato di Zapata. Ma al 36’ anche i biancocelesti potrebbero colpire: Viviano si oppone coi pugni al tentativo di Immobile, il pallone finisce sui piedi di Luis Alberto che calcia a botta sicura ma Bereszynski evita il peggio salvando sulla linea. Gara apertissima e pareggio, all’intervallo, che non fa una piega.

Emozioni a raffica anche nella ripresa che si apre con l’occasionissima targata Parolo (52’), fermato beffardamente dal palo (interno) con la sfera che finisce poi fra i guanti di Viviano. Quattro giri di lancette e la Samp graffia: lancio in profondità di Torreira, perfetta sponda aerea di Quagliarella e timbro vincente di Duvan Zapata (56’). Per il centravanti colombiano è la sesta rete stagionale. I ritmi calano ma in coda si ‘nasconde’ l’incredibile ribaltone. All’80’, sugli sviluppi di una punizione di Luis Alberto, Milinkovic-Savic firma il pari nell’area piccola. Al 91’, su un geniale assist proprio del serbo, Viviano si oppone ad Immobile, la carambola favorisce il neo entrato Caicedo che insacca a porta vuota. Festa Lazio al ‘Ferraris’ e calice amarissimo per la formazione di Giampaolo.

Chi considerate favorito per lo Scudetto?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
Fonte:

RaiNews.it

  • Andrea88

    Inzaghi è al settimo 11 consecutivo uguale in campionato, tanto con quel girone rid icolo di Europa League può permetterselo. Spalletti senza gli squalificati avrebbe schierato lo stesso 11 ancora una volta.

    Come vedete non è che Sarri sia solo.

    • Luis05

      quello che dicevo di la…………hanno le rose corte pure loro…………se non interverranno sul mercato a gennaio difficile potranno lottare fino alla fine.

    • OdioNapoliSoccer

      la lazio normalmente fattura poco piu’ della meta’ del napolisoccer….poi mettici champions e vendite importanti….

  • Luis05

    Oggi a Benevento intorno alle ore 14:20 o più precisamente al minuto 90+5 tutta l’Italia calcistica e non, ha assistito ad un “miracolo” sportivo.
    Non ci riferiamo al primo punto che il Benevento è riuscito a conquistarsi in Serie A dopo 14 sconfitte nè tanto meno vogliamo definire “miracolo” la rete seppur sempre più rara realizzata da un portiere.
    Il miracolo a cui abbiamo assistito è stato vedere una squadra, uno stadio ma soprattutto un’intera città esultare in un abbraccio di felicità nonostante in 15 partite la classifica dica: un punto.
    In altri Paesi, in altre città o in altre piazze in casi del genere gli stadi sono ormai semivuoti e la gente non aspetta il novantesimo per tornare a casa, ebbene assistere ad una dimostrazione d’amore e di civiltà per la propria squadra di questo spessore è davvero un miracolo.
    Grazie Benevento e grazie “beneventani” per averci regalato un’emozione così forte. In bocca al lupo perchè la Serie A ha bisogno di gente come voi 👏
    Fonte :Curve spettacolari

  • robertoLEONEda tastiera

    l’avevo detto

  • robertoLEONEda tastiera

    La storia che ci manca Milik, mi ha rotto le scatole. E’ un “paraustiello”.

    Milik non è quel grande centravanti che tremare il mondo fa. Se lo fosse farebbe la prima punta con la Polonia e non la seconda alle spallel di Lewandoski

    Milik , ormai è chiaro PURTROPPO, è uno che si scassa continuamente. Ergo il Napoli non ha bisogno di 1 centravanti di ricambio (per favore Inglese non lo considero nemmeno), ma di ben 2 centravanti e se va via Mertens di 3 centravanti. Sicuramente almeno 2 di livello.

    Il nostro attacco come ho sempre sostenuto (l’avevo detto) ha il miglior gioco di attacco (barvura di sarri), ma non i migliori attaccanti.
    La Iuve non ha un giocop di attacco , ma ha veri attaccanti.

    La stessa Inter annovera Icardi e Perisice poi ha un portierone….
    Noi invece stiamo ancora a sfogliare la margherita …Vedrete andrà via Reina e il portiere titolare sarà Sepe, con il benestare dei GIORNALAI NAPOLETANI, di tutte le testate on-line, radiofoniche e televisive, RAI compresa

  • robertoLEONEda tastiera

    Giornalai napoletani=LeccaDela

  • robertoLEONEda tastiera

    Questi giornalai da strapazzo (vedi Chiachiello) prima dicono che dopo la sconfitta dobbiamo stare calmi e poi accende gli animi contro Sarri, reo guardate un pò di aver detto la verità. UN PARADOSSO VIVENTE
    Questi personaggi ignomignosi, PAVIDI, si scagliano contro Sarri , reo di dire la verità e non contro il MALE ASSOLUTO, il loro padrone De Laurentis.
    Sostengono che Sarri non faccia giocare, udite, udite…Giaccherini, Ounas, Maximovic, ecc
    E poi, non contenti dicono che Sarri (quasi fidanzato con Giuntoli) perchè non ha detto allora che questi giocatori non li voleva…
    ma vi ricordate quando si era deciso di vendere Gaiccherini e come sostituto gli proponevano degli improponibili?
    Allora mi tengo giaccherini….idiota di un giornalaio

  • robertoLEONEda tastiera

    Ma non è che il benevento ci riprende Luis05?

  • il gol di Brignoli al 95esimo ci ha tolto la palma di squadra più stu.p.i.d.a del week-end consegnandola al Milan ….. manco in questa categoria riusciamo a vincere …..

  • puntualmente quando annaspiamo spuntano le notizie di calciomercato per distogliere l’attenzione …. sta settimana si parlerà soltanto di Grimaldo, Vrsaljko, Berardi etc. etc.
    ma fatemi il piacere!!!

    • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

      Previdente.

  • robertoLEONEda tastiera

    mamma mia se penso a berardi…mi vengono i brividi. giocatore scadente

  • Andrea88

    Purtroppo è sempre la stessa storia. Ogni volta che si perde troviamo (trovano…) il capro espiatorio nell’allenatore. Invocare i nomi di Giaccherini, Maksimovic adesso è veramente sciocco. Come dimenticare il mitico Vargas sui cui alcuni giornalisti facevano la guerra a Mazzarri perché non faceva giocare il vice pallone d’oro sudamericano, si è visto poi che fine ha fatto. Con questo non voglio dire che Sarri non sbagli o che Mazzarri ai suoi tempi non avesse dei limiti, ma se noi semplici e umili tifosi abbiamo detto da maggio ad agosto che certe cose non potevano andare, sarà che c’è qualcosa che non va o no? Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Marchisio, Betancour, Bernardeschi, Cuadrado, Mandzukic, Howedes, Lichsteiner… e qualcuno lo va trovando da Giaccherini e Ounas.

    • Goldstein

      Giaccherini ha giocato nella juve e in nazionale, non è un giovane sprovveduto, a calcio sa giocare. È diverso da Insigne, ma ha delle qualità che lo rendono un buon giocatore.
      Ounas nei minuti in cui è stato messo in campo ha dimostrato che può giocare. Non fa ancora perfettamente la fase difensiva? Contro Benevento, Chievo o Udinese cosa deve difendere?
      Rog ce lo invidia mezza Europa. Merita solo 10 minuti a partita igni tanto? Eppure lo scorso anno ha giocato e bene contro Roma, juve e Real Madrid.
      Tre nomi, tre giocatori che se impiegati ci farebbero avere una risa più fresca e con varianti tattiche in più.

      • robertoLEONEda tastiera

        non garantiscano varianti tatiche. L’unico che può garantire varianti tattiche è UN ATTACCANTE

        • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

          Giusto, nulla da dire. Manca fisicita’. Ma per un attaccante fisico di peso o ti tenevi Duvan, o costa quanto Douglas… Costa.

      • Andrea88

        Su Rog ci sono decine di post dove dico che è il mio unico rimpianto, infatti invoco il suo impiego da tempo.
        Giaccherini ogni volta che entra in campo mi dà l’impressione di non farcela proprio, poi magari sbaglio io. Anche Athirson e Esnaider hanno giocato con la Juve, che vuol dire?
        Ounas ha dimostrato che può giocare, sì ok ci mancherebbe pure ma al momento se è il problema sarebbe che non gioca l’algerino siamo leggermente fuori strada.

  • soleblu

    Berardi esordio in serie A a 20anni con 15-16 reti segnate ….adesso a 23 anni in parabola discendente paurosa con solo una rete in serie A …incredibile ma vero…ma se lo paghi bene potrebbe forse essere un affare….certo e’ un rischio….

  • Andrea88

    Sta di fatto che dopo mesi di complimenti siamo arrivati a dicembre e siamo l’unica delle prime 5 in fase calante, con gli uomini contati e molti già spremuti come limoni… chest’è.

  • soleblu

    Io quello che noto e’ che abbiamo subito nel post infortunio Goulham un involuzione non da poco…..purtroppo coincisa con la sconfitta in casa con la Juve…..speriamo che si riprendino…ma secondo me e’ anche una questione mentale…..oltre che fisica….e poi le carenze d’organico quasi sicuramente stanno facendo la differenza….

  • Nuovo post

  • Nuovo articolo

  • NUOVO POST

  • NUOVO ARTICOLO

  • Cambiate post