Condivisioni 18

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, il consueto appuntamento con l’editoradio di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC: “Pessimismo dell’intelligenza, ottimismo della volontà. Citazione di Gramsci per spiegare il mio punto di vista. Se uso la ragione, non riesco ad essere ottimista per il Napoli perchè all’Emirates non è stato un episodio. E’ un Napoli che ha lasciato troppe palle goal già con l’Empoli, il Genoa. Ho visto un Napoli non ben organizzato. Alcuni giocatori non sono al livello delle competizioni in cui sono schierati. Abbiamo dei terzini non in grado di alzare l’asticella. Poi, però, mi ricordo di un Napoli straordinario a Parigi. L’impresa si può fare come l’anno scorso la Roma con il Barcellona. Questi ragazzi devono provare a regalare un sogno. Sognamo tanto e cerchiamo di non svegliarci con le mani vuote”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.