Condivisioni 11

Un Napoli non immune da difetti vince una gara più complessa di quanto dica il risultato. Alcuni errori individuali portano a dei piccoli rischi che siconcretizzano nella ripresa. In ogni caso, tre punti importantissimi che proiettano il Napoli verso il primo posto aspettando le gare di Juventus ed Inter. Apre le marcature Insigne che sfrutta una grandissima cavalcata di Koulibaly sulla fascia sinistra; il raddoppio è ad opera di Mertens che angola perfettamente un tiro dalla distanza. Alla rete del 2 a 1 di Ciccio Caputo risponde ancora Mertens prima delle firme finali di Milik e dello stesso Mertens che firma una tripletta.
Adesso sì che la testa è sgombra e si può pensare alla super sfida di martedì sera contro il PSG. Di seguito le pagelle della gara:

Karnezis: compie una bella parata all’80esimo, in occasione della rete si ritrova a tu per tu con Caputo e non può fare granché  

Malcuit: Ha attitudini offensive più che difensive e si vede, quando scende sulla fascia è davvero complesso prenderlo. Qualcosina da migliorare in fase di copertura. 6

Maksimovic: gioca una partita onesta fino a quando non si fa sorprendere in occasione della rete dell’Empoli 5,5

Koulibaly: Come al solito insuperabile in fase difensiva fino alla rete dell’Empoli dove condivide le colpe con Maksimovic. Comunque aggiunge anche una cavalcata fenomenale in occasione dell’1 a 0.  6,5

Hysaj: Gioca una gara attenta senza, però, spingere ed incidere più di tanto. Si fa superare agevolmente a fine gara 6

Fabiàn: Parte benissimo e sembra prendere in mano le redini del centrocampo salvo poi calare con il passare del tempo. Ci si aspettava di più visto l’impatto sulla gara. 5,5 (Dal 62′ Allan viene inserito quando l’Empoli inizia a far paura ma la rete del 3 a 1 rende più agevole il suo compito. Recupera comunque molti palloni 6)

Rog: Buona gara del centrale di centrocampo croato, è meno irruento del solito ed estremamente concentrato.(Dal 62′ Callejon: pronti via fornisce l’assist che fa tirare il fiato al San Paolo, come al solito decisivo. Copre quando Malcuit cala. 6,5)

Diawara: alterna ottime fasi di interdizione con errori banali in fase di impostazione, dimostra comunque personlità ma c’è molto da lavorare.

Zielinski: Da lui ci si aspetta sempre la giocata o il tocco che cambia la gara. Gioca comunque bene anche in fase di copertura senza strafare. 6 (Dal 82′Milik: La prestazione di Mertens lo mette nella condizione di dover a tutti i costi dimostrare qualcosa ed in pochi minuti ci riesce 6,5)

Mertens: Ha voglia di fare e di dimostrare che i goal non arrivavano solo con Sarri. Gioca un’ottima gara fatta anche di sacrificio e concentrazione che avvalorano la tripletta. Prenota, di fatto, il posto da titolare per martedì. 8

Insigne: È il suo momento, gli riesce tutto e si vede. Sblocca la gara e poi recupera il pallone che permette a Mertens di raddoppiare. Cala nel secondo tempo ma fornisce comunque l’assist del 5 a 1 7

Ancelotti: Il Napoli batte un buon Empoli facendo affidamento su continue ed intelligenti rotazioni. La squadra cambia negli interpreti ma fa bene lo stesso, il duo offensivo scelto dal mister non tradisce e firma le tre reti. Peccato per 5 minuti di follia che potevano compromettere una gara fino a quel momento tranquilla, le sostituzioni portano la linfa che ci voleva e che ammazza definitivamente il match.  6,5

Fabio Palmiero

Vota i migliori di Napoli-Empoli

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.