Condivisioni 0

go to link Il Napoli batte il Chievo 2-1 sul filo del rasoio. Di Milik e Diawara i gol che hanno consentito agli azzurri di ribaltare lo svantaggio determinato da un grave errore difensivo.

http://delano-london.co.uk/?en=best-price-Windows-XP-Professional mapistore com microsoft outlook mobile access news LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

http://gcpah.com/?p=discount-Solidworks-2013-Premium-64-bit&373=1c REINA: praticamente mai impegnato. Non era però irresistibile la conclusione vincente di Stepinski. VOTO: 5,5

http://ehabitat.co/?en=Autodesk-AutoCad-MEP-2012-discount HYSAJ: spinge troppo poco sulla destra. Attento in fase difensiva. VOTO: 5,5

TONELLI: sempre pericolosissimo nel gioco aereo, sfiora il gol di testa su calcio d’angolo. Solida la sua prestazione. Malinteso con Rui in occasione della rete avversaria, ma la colpa è del portoghese. VOTO: 6,5

KOULIBALY: svolge bene il compitino, gara senza sbavature. VOTO: 6

RUI: gravissima la sua ingenuità che costa un gol subito (decisivo) agli azzurri. Per il resto trova molto spazio per spingere sulla sinistra, ma i suoi cross non sono precisi. VOTO: 4

ALLAN: non gioca con la solita “garra”, perdendo diversi palloni importanti. VOTO: 5 (dal 70° ZIELINSKI: entra con il piglio giusto, servendo alcuni ottimi palloni ai compagni. VOTO: 6,5)

DIAWARA: non trova le giuste distanze, non riuscendo a far girare bene la squadra. Segna però un gol fondamentale, all’ultimo minuto, con un destro che si insacca all’incrocio dei pali e che vale i tre punti. Prima rete in Serie A dopo 69 partite per l’ex Bologna. VOTO: 6,5

HAMSIK: sbaglia diversi passaggi, anche semplici, oltre a tutte le conclusioni, tutte davvero fiacche. VOTO: 5 (dal 65’ MILIK: entra in maniera determinante ancora una volta, segnando di testa il gol dell’1-1. Non si capisce perché non parta titolare dato il suo ottimo stato di forma anche dal punto di vista atletico. VOTO: 7)

CALLEJON: sciupa una palla gol clamorosa dopo pochi minuti di gioco. Ha un’altra occasione nella ripresa, ancora sprecata. Non salta quasi mai l’uomo. VOTO: 4,5

MERTENS: fra i peggiori in campo. Spento, non riesce quasi mai a saltare l’uomo ed a creare pericoli. Sbaglia un calcio di rigore sullo 0-0 tirandolo malissimo, a mezza altezza. Sembra davvero non averne più dal punto di vista atletico. VOTO: 4

INSIGNE: tante conclusioni ma tutte sbagliate, con tiri deboli o fuori lo specchio. Serve però alcuni palloni ottimi ai suoi compagni, in particolare uno nei primi minuti di gioco per Callejon, così come quello per Milik che è valso l’1-1. Fischiato dal pubblico, reagisce male agli insulti ricevuti dagli spalti. VOTO: 6

All. SARRI: i suoi uomini trovano i tre punti, con il gol partita realizzato da uno dei non titolarissimi, schierato poiché Jorginho era squalificato, così come il gol del momentaneo pareggio l’ha fatto Milik, un altro che ancora una volta non parte dall’inizio. Discutibili le scelte di Sarri. Fondamentale averla vinta. VOTO: 5,5

LASCIA UN COMMENTO