Condivisioni 0

Gli azzurri vincono per 4-1 all’Olimpico, contro la Lazio. Il parziale si chiude sull’1-0, con gol di De Vrij, servito da Immobile. Gli uomini di Inzaghi disputano un ottimo primo tempo, mettendo in difficoltà il Napoli e chiudendo infatti avanti nel punteggio, nonostante alcune occasioni da gol per gli uomini di Sarri, che si trovano davanti un grande Strakosha. Nella ripresa la musica cambia completamente, in particolare dal 54′, minuto in cui gli azzurri pareggiano con Koulibaly, sugli sviluppi di un corner offensivo. Da quel momento in poi, complice anche gli infortuni di tre difensori di Inzaghi come Bastos, De Vrij e Basta (quest’ultimo si fa male quando già erano state effettuate tutte le sostituzioni, costringendo dunque i suoi a restare in 10 uomini per gli ultimi quindi minuti di gioco), il Napoli domina in lungo ed in largo, chiudendo il match con le reti di Callejon, Mertens e Jorginho su rigore. Pazzesco il gol di Mertens, una vera perla. Gli azzurri ottengono tre punti fondamentali e proseguono il loro cammino in patria a punteggio pieno, insieme alla Juventus.

LA PAGELLA DI LUCA PERILLO

REINA: colpevole sulla rete subita da De Vrij, non riuscendo ad intercettare un pallone che viene solo toccato con una mano e che termina poi in rete. Ammonito per un’uscita rischiosissima fuori area su Immobile, rischiando il rosso diretto. VOTO: 4,5

MAGGIO: svolge bene il compitino, restando bloccato sulla corsia di competenza, proprio come richiesto da Sarri. Fa bene le cose semplici e difende con attenzione, non facendosi mai trovare impreparato. VOTO: 6,5

ALBIOL: è lui a causare il primo gol segnato dal Napoli, sfiorando la rete che poi verrà segnata dal suo compagno di reparto Koulibaly, sugli sviluppi di un tiro dello spagnolo. Preciso in fase difensiva. VOTO: 6,5

KOULIBALY: sblocca lui le marcature, con un tap-in sugli sviluppi di un corner offensivo. E’ da quel momento, cioè dal 54′, che la partita cambia del tutto, con il Napoli che la ribalta dominando in lungo ed in largo in quei 40 minuti, complice anche i tre infortuni dei difensori della Lazio (Bastos, De Vrij, Basta) che non solo stravolgono il match, ma lasciano anche gli uomini di Inzaghi in 10 dal 75′ in poi. Il difensore senegalese pecca nel gol della Lazio, facendosi saltare come un birillo da Immobile. VOTO: 6,5

GHOULAM: attento in fase difensiva. Non particolarmente in mostra nelle sovrapposizioni, diversamente da quanto è solito fare l’algerino. VOTO: 6

ALLAN: sbaglia in occasione della rete della Lazio, non riuscendo a fermare Immobile, che fornirà poi l’assist vincente per De Vrij. Non preciso nelle giocate anche nel resto del match. VOTO: 5,5

JORGINHO: amministra con calma il gioco dei suoi. Riesce a dettare bene il ritmo della gara, soprattutto nella ripresa quando il pallone è quasi sempre del Napoli. Viene ammonito nella ripresa. Realizza il calcio di rigore allo scadere del match. VOTO: 7

HAMSIK: suo l’assist per il gol di Callejon, così come suo è il lancio da cui scaturisce la meravigliosa rete di Mertens. Lo slovacco sfiora la rete nella prima frazione di gioco, colpendo il palo dopo aver saltato l’estremo difensore laziale, sbagliando forse a non tirare subito. VOTO: 7 (dal 73′ ZIELINSKI: entra a gara già decisa, senza commettere errori e portando freschezza alla causa azzurra. VOTO: 6)

CALLEJON: è lui a portare in vantaggio gli azzurri, al 56′ e cioè dopo soli due minuti dalla rete del pari di Koulibaly. Lo spagnolo insacca con un destro all’angolino, su assist di Hamsik. L’ex Real Madrid ha anche un’ottima opportunità per segnare a fine primo tempo, ma un grande intervento di Strakosha gli nega la gioia del gol. VOTO: 7 (dall’86’ ROG: S.V.)

MERTENS: realizza un gol pazzesco! Il belga infatti sigla la terza rete dei suoi, con un destro di prima intenzione da posizione lontana e defilata, stupendo Strakosha, che ancora non era riuscito a tornare fra i pali dopo la sua uscita. Per il resto non è sempre bravo nell’uno contro uno e non riesce a creare altri grossi pericoli. VOTO: 7 (dall’81’ MILIK: sfiora la rete su cross di Insigne. S.V.)

INSIGNE: stranamente non protagonista in alcuna azione da gol, nonostante le quattro reti segnate dagli azzurri. Non particolarmente in luce quest’oggi, a differenza dei suoi compagni di reparto. VOTO: 6

ALL.SARRI: è nella ripresa che si vede il sarrismo puro. I suoi portano a casa tre punti fondamentali, segnando quattro gol. In difficoltà nella prima frazione di gioco, ma ciò che conta è il risultato finale. VOTO: 8

Luca Perillo

Vota i migliori di Lazio-Napoli. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...