2 Condivisioni

Da Lisbona a Madrid è un attimo. E volendo, a Jorge Mendespotrebbe bastare anche meno per passare da Vinicius al capitolo James: lo sa il Napoli e lo sa il Real. Lo sanno tutti. Il manager portoghese, uno dei plenipotenziari del mercato del calcio nonché grande anfitrione dei signori di cui sopra e delle rispettive trattative, giovedì sera era a Milano: ha atteso l’arrivo dell’attaccante brasiliano direttamente da Dimaro e insieme, a bordo di un jet privato, sono volati in Portogallo per chiudere con il Benfica. Il glorioso Benfica: che per il ventiquattrenne Carlo Vinicius Alves Morais, zero presenze con la maglia azzurra e 2 gol da gennaio a maggio con il Monaco in Ligue 1 (8 nella prima parte della stagione con il Rio Ave), investirà 17 milioni di euro. Mega plusvalenza per il Napoli, che a gennaio 2018 lo acquistò a sorpresa per meno di 4 milioni dal Real Sport, club di seconda divisione portoghese, e commissione strepitosa per Mendes. Che ora, dopo la firma del centravanti nato a Rio, dovrà risolvere il rebus-James. Sì, la chiave è lui.

James Rodriguez aspetta il Napoli in vacanza

James in questo periodo è ancora in vacanza in Colombia, a Medellin, dopo la fine della Coppa America: attende e freme insieme con sua figlia e con la nuova compagna, regina dei social sudamericani, Shannon de Lima. Il Napoli, su indicazione precisa di Ancelotti, è pronto a ingaggiarlo, però soltanto in prestito con diritto di riscatto, mentre il Real è intenzionato a cederlo per non meno di 42 milioni di euro. Da pagare un un’unica soluzione: una pretesa che, alla luce di qualche stagione in ombra e del mancato riscatto del Bayern, De Laurentiis ritiene legittimamente eccessiva. […]

James Rodriguez al Napoli, scende in campo Jorge Mendes

Sì, il nodo comincia a diventare un po’ troppo intricato: eppure, esiste un modo per mettere ordine. Anzi, un uomo: Jorge Mendes. E chi altrimenti: è lui che cura i contatti con il Napoli e con l’Atletico Madrid, altro club in corsa ma di certo meno interessato; è lui a gestire con cura estrema, e milionaria, rapporti datati ormai da anni con il Real; è a lui che De Laurentiis, il produttore, ha affidato la regia del terzo atto di James e Carletto. I giorni, nel frattempo, scorrono via lenti. «Serve pazienza, molta pazienza», continuano a raccontare dal pianeta azzurro. E intanto, il 29 luglio James dovrà presentarsi a Valdebebas per riprendere la preparazione con il Real. Guizzi di Jorge permettendo. Corrieredellosport

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.