Condivisioni 0

Alessandro Formisano (Head of Operations SSC Napoli): “Grazie alla MSC che ci ospita. E’ l’undicesima edizione del calendario del Napoli. Ricordo i primi passi mossi 11 anni fa. I primi scatti furono fatti nel garage del centro sportivo a Castel Volturno. Il progetto ha funzionato bene, spesso e’ stato ristampato. Abbiamo sempre voluto fare un focus sulla città, che è tra le più belle del mondo. Quest’anno abbiamo fatto qualcosa di più, legandoci ad alcune eccellenze del nostro territorio, il Museo Archeologico, la Reggia di Caserta, il Polo Museale e Palazzo Reale. E’ stato un calendario unico. Ho fatto uno studio su Carlo III. Il calendario è in edicola col Corriere dello Sport a 8,99 euro più il prezzo del quotidiano, un prezzo bloccato da 11 anni. La distribuzione prevalente e’ in Campania, ma tutti possono acquistarlo su sscnapoli.it o ordinarlo al proprio edicolante sotto casa in tutta Italia. L’obiettivo è confermare la qualità delle cose che facciamo. Non so se venderemo più copie”.

Faouzi Ghoulam, difensore del Napoli: “Io sto benissimo. E’ stato divertente fare il calendario. Ringrazio le persone che hanno lavorato con noi. Lo abbiamo fatto durante un periodo dell’anno che per noi è molto importante. Noi siamo calciatori e pensiamo solo al campo. Spero che piaccia ai tifosi. Sono contento e orgoglioso di far parte di questo progetto. Mi auguro di tornare presto in campo. Il nostro dottore e i fisioterapisti sono l’eccellenza. Sono qui da 4 anni, li ringrazio per quello che hanno fatto finora. Siamo pesanti perche’ vogliamo tornare prima in campo. Da parte attiva nella squadra sono diventata una persona passiva, un tifoso e un osservatore. Abbiamo una grande squadra ed un grande allenatore. Ci sono state due sconfitte e 50 partite. Speriamo che vada meglio, mi auguro di vincere. Il rinnovo del contratto? Non volevo venire perche’ io sono forte e non volevo farmi vedere in un momento di debolezza, la società me l’ha chiesto. Non parlero’ del mio futuro e del mio recupero. La cosa piu’ importante e’ parlare del calendario. Arek ed io siamo fuori, torneremo quando il dottore deciderà. Noi siamo sia il presente che il futuro. Inter o Juve? Dico Napoli, dobbiamo fare il nostro percorso. La squadra ha bisogno del nostro aiuto. Dobbiamo sostenerla dall’inizio alla fine. Non dobbiamo guardare le altre squadre, ma soltanto noi. Milik ha detto la parola scudetto 20 o 30 volte, si vede che e’ a Napoli da 1 anno e mezzo”.

Arek Milik, attaccante del Napoli: “Fisicamente sto bene. Fuori dal campo non è facile riuscire in cose diverse. Ad essere onesti, mi sento benissimo. Ringrazio tutte le persone ci supportono. Mi auguro che da gennaio vada sempre meglio. Speriamo di festeggiare lo scudetto nel mese di maggio contro il Crotone. E’ bellissimo lavorare con l’aiuto di tutti. Il rientro? Non so quando scendero’ in campo, ho in mente un’idea e la tengo per me. Sono qui da 1 anno e mezzo, per i tifosi e la societa’ vincere lo scudetto e’ la cosa piu’ importante e noi faremo il possibile per vincerlo. Dove sarò a gennaio? Difficile dirlo, devo parlare col mister, col d.s. e il presidente. E’ presto per parlare. Credo che staro’ ancora a Napoli, ma è troppo presto per anticipare altro. Il terzo ginocchio non ce l’ho. Sfortunatamente so cosa significa recuperare dopo l’infortunio a un ginocchio. E’ stato difficile riaffrontare nuovamente lo stesso problema. Mi auguro che non ce ne siamo più. Inter o Juve? Rispettiamo tutte le squadre, ma pensiamo solo al Napoli. Speriamo di ottenere qualcosa di importante”. Fonte Napoli Magazine. Foto Twitter Sscnapoli

Chi considerate favorito per lo Scudetto?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
  • Rostro 2°

    Perfetto, dopo Reina, KK e Mertens ci siamo giocati pure Ghoulam per il prox anno….povero Giampaolo! 😩

    • Luis05

      vabbè Giampaolo poco se ne fotte……….lui viene pagato per recitare a memoria il copione del magliaro…

      • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

        Cioe’, l’ho buttato li’ Giampaolo, ormai e’ diventato un trend…

  • Luis05

    MAFIA: ‘NERO’ A GIOCATORI DEL FOGGIA, CI SONO ANCHE ROBERTO DE ZERBI E PIETRO IEMMELLO.
    Il denaro incassato con una serie di reati di natura fiscale sarebbe stato riciclato e utilizzato dal vicepresidente onorario del Foggia Ruggiero Massimo Curci “per il pagamento in nero degli stipendi” di calciatori e allenatori della squadra pugliese.

  • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio
  • Andrea88

    Se Milik chiacchiera un altro po’ su gennaio ADL lascia pure Inglese a Verona, nella speranza che la sua plusvalenza possa avere un senso facendolo restare al Chievo.

  • Fra’ Papp0ne© – aka Prudenzio

    Meglio il calendario di #frapappone, senza le pagine di Gennaio, Luglio e Agosto.
    https://uploads.disquscdn.com/images/ea72039ff5299c9873e59b6659c958e670efcd15e2fbefbc1777eb8e84d500f1.jpg