5 Condivisioni

La trattativa tra Arek Milik e la Juventus è storia nota: il club bianconero deve sostituire Gonzalo Higuain ed ha scelto, su esplicita richiesta di Maurizio Sarri, sta puntando sul polacco che andrà in scadenza di contratto con il Napoli nel giugno 2021. Da più parti si legge che il club azzurro continua a chiedere 40 milioni cash, ma la Juventus, come raccolto da Calciomercato.it è disposta a completare l’operazione solo con l’inserimento di contropartite. Di fatto, i bianconeri sono a corto di liquidità, con un parco giocatori elevato e costi di gestione che stanno mettendo sotto pressione il bilancio. Tra i nomi venuti fuori nei primi approcci, l’unico gradito al Napoli è stato quello di Bernardeschi. L’ex viola non ne vuol sentir parlare di trasferirsi in azzurro, anche dopo il suo trasferimento con il nuovo agente, Giovanni Branchini. Inoltre ci sarebbero grossi problemi per la cessione dei diritti d’immagine che Bernardeschi ha dato in gestione alla Roc Nation, la società del rapper Jay Z.

Le altre contropartite proposte dalla Juve sono state RomeroPellegrini ed in ultimo anche Mattia De Sciglio: in questi casi, però, nonostante Milik abbia meno di 12 mesi di contratto, De Laurentiis è stato irremovibile, perché oltre al giocatore pretende un sostanzioso conguaglio, di almeno 20 milioni, cifra non presa in considerazione dalla Juventus. Per conto della Juve stanno lavorando intermediari italiani che vogliono sbloccare la trattativa il prima possibile: perché Milik sta spingendo per non andare in ritiro con il Napoli, ha chiesto espressamente di non cominciare la nuova stagione con il club azzurro, vuole raggiungere Sarri e Torino. Il rischio di esser separato in casa, con le sirene di ChelseaTottenham ed Atletico Madrid pronte a soffiarlo a parametro zero non sono da cancellare. La Juventus, forte della volontà del calciatore, non vuol bruciare le tappe, consapevole che il tempo gioca dalla sua parte.

Il Napoli, invece, ha tolto (salvo, ovviamente, clamorose offerte) Hirving Lozanodal mercato. Il messicano oggi compie 25 anni e nelle scorse ore si è regalato la fiducia di Gattuso. Nonostante il minutaggio scarso anche post-lockdown, anche in un colloquio con l’entourage capitanato da Mino Raiola, è stata confermata la fiducia per la prossima stagione: il tecnico azzurro ha apprezzato l’impegno in allenamento ed ha garantito all’attaccante uno spazio importane nella prossima stagione. L’ex Psv appartiene, di fatto, al gruppo ristretto formato da MertensInsigne e Politano, oltre che al nuovo arrivato Osimhen. Ovvero sono i 5 nomi certi di far parte dell’attacco del Napoli per la prossima stagione. Punto interrogativo su Petagna, mentre CallejonOunasYounes e Llorente sono sempre più certi dell’addio.

Cosa pensi dell'acquisto di Victor Osimhen?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
Fonte:

Calciomercato.it

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.