Condivisioni 0

Il Napoli suona le sette note, l’orchestra azzurra recita perfettamente lo spartito scritto e diretto dal maestro Sarri.

Gli azzurri dominano il Cagliari oggi al San Paolo e vincono la settima gara consecutiva in A.
21 punti, 25 reti e miglior attacco del campionato. Hamsik ha atteso il mese d’ottobre per sbloccarsi. Primo gol dello slovacco, e 114 esimo con la maglia azzurra. Il primo gol del capitano è propiziato da un assist fenomenale di Mertens ad inizio gara.

Il belga non manca mai, fa segnare e sa segnare sempre più. È fortissimo. Rigore netto a fine primo tempo e settimo gol in sette partite di campionato, presenza numero 77 con la maglia del Napoli. Dries Mertens ha realizzato nel 2017: 28 reti e 12 assist. Numeri da capogiro.

È un monologo azzurro, il Cagliari ci ha provato con l’ex Pavoletti ed i piedi delicati di Barella e Joao Pedro ma non è mai stato pericoloso. Anche questa domenica il divario tecnico e tattico fra il Napoli e le avversarie è stato abissale.

Male nel primo tempo la squadra di Rastelli, peggio nella ripresa. Koulibaly ci prende gusto e segna ancora approfittando di un grossolano errore della difesa sarda. Non c’è partita, forse non è mai cominciata. È stata un’ora e mezzo di piacere per i tifosi napoletani.

Il Napoli vince ancora, è consapevole dei propri mezzi, gioca un gran calcio, ed ora il campionato si fermerà in attesa del big match all’ottava: Roma – Napoli. Ecco il primo vero test importante della Sarri band in campionato.

Arriveranno poi le sfide con le milanesi ma ad oggi, l’Orchestra napoletana sembra avere ed aspettare un solo avversario per il titolo: la Juventus.

Vota i migliori in Napoli-Cagliari. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

GIUSEPPE LIBERTINO 💻📖

Vota i migliori in Napoli-Cagliari. Spunta 3 nomi e clicca

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...