Condivisioni 0

Il Napoli perde il doppio confronto con il Manchester City in Champions League. Ma gli applausi sono scroscianti per gli azzurri dopo la prima in terra britannica e la seconda a Fuorigrotta.

Al San Paolo questa sera il ritmo dei partenopei è elevatissimo, la banda di Guardiola è sconquassata nei primi 30 minuti di gioco, Lorenzo Insigne regala una perla al pubblico europeo: una rete davvero magnifica che porta in vantaggio i ragazzi di Sarri.
Poi il gelo: in 15 minuti più intervallo esce Ghoulam per infortunio (serio?), gli azzurri calano fisicamente e psicologicamente, viene fuori tutta la forza degli ospiti.
Due cross, due colpi di testa ‘come da tradizione’, due disattenzioni, due momenti spietati del Manchester e due gol di Otamendi e Stones. Naples, ko. Situazione ribaltata, dopo aver avuto la gara in pugno.

Il Manchester dimostra di essere la prima della classe in Premier League, è più forte, c’è poco da fare ma la caparbietà e il cuore di Mertens e compagni non hanno limiti. Privi dell’esterno algerino e dopo aver sprecato molte energie, il riagguantano il City con un rigore di Jorginho. L’italo-brasiliano sta giocando divinamente, il penalty è perfetto. Callejon ha incredibilmente sul destro la palla del clamoroso vantaggio ma Ederson chiude la strada e come tutte le ‘favole cattive’ del pallone, al gol mancato segue sempre quello subito. Hamsik commette una grossa ingenuità, il contropiede degli uomini di Pep è fulmineo, ed Aguero deposita alle spalle di Reina il terzo gol. Non manca sul finale anche la firma di Sterling che seppellisce la partita. E sono quattro. A due.

Il Manchester domina il girone, il Napoli con 3 punti dopo 4 match ha quasi compromesso la competizione europea. Napoli-Manchester è stato un match spettacolare: da una parte ottimi giocatori che stanno deliziando il pubblico della serie A in Italia, dall’altra mostri del calcio che puntano seriamente quest’anno a vincere campionato e coppa.

GIUSEPPE LIBERTINO

  • Andrea88

    Sarri per il bene del giocatore deve iniziare a pensare seriamente a qualche panchina per Marek, si trascina da inizio stagione. Con Ghoulam fuori urge NECESSARIAMENTE il miglior Hamsik.

  • robertoLEONEda tastiera

    Azz, certo che ce ne voluto per partorire questo post…e sono state scritte cose davvero soprendenti. Mi congratulo.

  • Andrea88

    Chi gestisce i social del Napoli si conferma veramente ai livelli di De Maggio.
    Su Instagram prima della partita : “Never lost at home with an English team”

    Detto fatto, ma pubblicatelo dopo al massimo no? E via stamattina su Facebook tutte le pagine a percularci.

    • forzanapoli978 compraci cavani

      Togliamoci da sti così che ci portiamo male da soli

  • fidel

    Non so voi, ma io durante i famosi primi 25 minuti mi sono commosso…
    quelli che giocavano a quella velocità, con quelle trame di gioco sconosciute a tutte le altre squadre del mondo, con quella capacità di creare spazi dove sembravano non essercene, che segnavano un gol da favola, erano in azzurro, il nostro azzurro, erano del Napoli!
    Ho 56 anni, tifoso dalla culla, ho visto cose che voi umani non potete immaginare… ma questo mi mancava!
    Mi accontento di poco direte, lo so…

  • Andrea88

    A tratti anche io ho visto nel mio Napoli un calcio sublime che mi ha letteralmente sommerso di emozioni. Ma poi parlano i numeri e questi dicono che la crescita europea del Napoli si è già arrestata purtroppo, in Champions prendiamo sistematicamente gol , sempre… e le trasferte complicate le perdiamo quasi tutte.

    • fidel

      Poi si smette di sognare e si torna con i piedi a terra…
      Questi livelli per noi sono (e forse sempre lo saranno) inavvicinabili
      Io credo che la qualità del gioco che la squadra è capace di sviluppare crei sovrastanti aspettative, che vanno ben oltre i limiti oggettivi della squadra, che parecchi di noi conoscono. Il Napoli gol li prende anche dalla Spal, dal Sassuolo… figurati se non li becca in Europa.
      Poi, se tutti (come io credo) hanno puntato sul campionato, e ti presenti in casa della tua 1a concorrente al secondo posto del girone con quel centrocampo…
      A questo punto è più grave non vincere in casa con l’Inter…
      I

  • Pillole “de maggio” ……. piccole notizie che filtrano dal Fort Knox di Castelvolturno …..

    giornata di riposo per gli azzuri dopo le fatiche champions … Sarri negli spogliatoi ha dovuto precisare che la gioranta di riposo non è schedulata per domenica prossima

    • robertoLEONEda tastiera

      ha risposto mario Rui: mister ancora…riposo

  • Prudenzio©-Capo dei DISTURBATI

    E’ l’ora di Breglio e di un suo ”A mente fredda”, che ricopra ADL della sostanza che si merita.

  • Pillole “de maggio” ……. piccole notizie che filtrano dal Fort Knox di Castelvolturno …..

    pare che Maksimovic in tribuna abbia chiesto a Mario Rui di indicargli quale tra le due squadre in campo fosse il Napoli … Rui gli ha risposto dopo esseri confrontato con Rafael

  • cieloazzurro

    Rottura crociato dx.. fine stagione.
    Fine sogni di gloria.
    Amen

    • robertoLEONEda tastiera

      dela, faber est suae quisque fortunae e ci aggiungo pure afamocc

  • forzanapoli978 compraci cavani

    Boh per chi elogiava Mario Rui questa estate. Avrà i suoi 7 mesi per dimostrare il suo valore

    • Wpocho

      Se giocherà…

      • soleblu

        Prevedo Maggio a destra e Hysaj a sinistra vedrete…..

        • Wpocho

          Infatti

    • robertoLEONEda tastiera

      antonio marano

  • robertoLEONEda tastiera

    io pensavo che i nodi al pettine sarebbero venuti a febbraio…al solito sono l’ottimista del blog

  • Andrea88

    Rotto il crociato… addio anche a Ghoulam.

  • forzanapoli978 compraci cavani

    Zuniga 2013 – Ghoulam 2017 sperando non finisca nello stesso modo

  • Andrea88

    Finiti i sogni di gloria… se mai sul serio ce ne fossero stati.

  • Wpocho

    Non dare più spazio a uno come Strinic quando si poteva ha portato a dovere acquistare un terzino. Vedremo se i 10 milioni spesi per Mario Rui, reduce da un anno sabbatico, sono stati un buon investimento o i soliti milioni buttati nel ces.so.
    Stesso discorso vale per la gestione di Zapata.
    Pavoletti aveva già dimostrato che nel Napoli proprio non poteva giocare.
    Non è solo colpa del pecunaro.

  • Andrea88
  • forzanapoli978 compraci cavani

    È una grossa perdita, ma tanto noi stiamo vivendo alla giornata. Continuiamo a viverla così, ormai è rimasto solo quello

  • soleblu

    Mi sembra che anche Mario Rui proviene da una rottura del crociato…….
    L’infortunio di Goulham significa probabilmente addio ambizioni scudetto…..

    • symbian

      e chi è Roberto Carlos?

  • soleblu

    Le gufate hanno colpito per la seconda volta dopo l’infortunio di Milik…..Ma adesso e’ molto ma molto peggio in quanto non abbiamo alternative valide a Goulham che tra l’altro stava giocando davvero ad alti livelli….e si trovava a memoria con gli altri….

  • Nuovo post

  • Nuovo articolo

  • NUOVO ARTICOLO