Il Napoli piomba in Champions League. Il Nizza aveva preoccupato tanti solo in fase di sorteggio, ma in campo non c’è stata partita tra andata e ritorno. Sneijder e Balotelli assenti a Napoli. Anche a Nizza.

Il Napoli ha preparato meravigliosamente il doppio confronto con i francesi ed i quattro gol rifilati al San Paolo ed al Riviera risultano anche pochi: due all’andata a Fuorigrotta e Callejon ed Insigne al ritorno all’Allianz che sigillano la prova di forza dei partenopei.
Si conclude così la stagione dell’anno scorso nel migliore dei modi e da domani parte una nuova, interessante sotto tanti aspetti.

Tutti gli azzurri hanno un anno in più d’esperienza, Sarri può perfezionare le sue idee con i ragazzi e rivedere gli errori dello scorso anno creando una macchina perfetta pronta a dare filo da torcere alla Juventus. Cosa manca? Don Aurelio. Che torna in Europa senza far mercato ma trattenendo i big. De Laurentiis e i suoi fidati uomini dovrebbero fino all’ultimo giorno di mercato sondare e regalare uno-due gioielli al tecnico toscano Sarri e, senza perdersi in chiacchiere o promesse, arrivare in testa a maggio e riportare finalmente il tricolore nella capitale del Sud Italia: Napoli.

Giuseppe Libertino